Salpa la Nave della Legalità, a bordo l’Itis Giordani di Caserta

Salpa la Nave della Legalità, a bordo l’Itis Giordani di Caserta

Maria Beatrice Crisci

33121542_10214963203745879_3783765062771015680_n– C’è anche una rappresentanza dell’Itis-LS Giordani di Caserta sulla Nave della Legalità. La partenza martedì 22 maggio dal porto di Civitavecchia alla volta di Palermo, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella. La Nave della Legalità con a bordo gli oltre mille ragazze e ragazzi arriverà mercoledì 23 maggio a Palermo per le celebrazioni in occasione del 26esimo anniversario delle stragi di Capaci e di via d’Amelio. Gli studenti troveranno a bordo un “equipaggio” speciale composto da 50 giovani dell’Università degli Studi di Milano accompagnati dal loro docente, il professore Nando Dalla Chiesa, e parteciperanno a momenti di riflessione e attività sul tema della lotta alla criminalità organizzata. Sulla nave dibatterà con i ragazzi anche Claudia Loi, sorella di Emanuela Loi, agente della scorta di Borsellino. Il viaggio è reso possibile grazie alla collaborazione con Grandi navi veloci (Gnv), società del Gruppo Msc.33227966_10214965548804504_5756581251360227328_n

Le celebrazioni istituzionali il 23 mattina si terranno nell’Aula Bunker dell’Ucciardone, luogo simbolo del maxiprocesso a Cosa Nostra. A rappresentare l’Istituto casertano, con la dirigente scolastica Antonella Serpico, la docente accompagnatore Rosalia Pannitti, gli alunni della web tv Luca Paone, Alessandro Spalice ed Ernesto Borrelli.

“Saremo sulla Nave della Legalità – dichiara ad Ondawebtv la dirigente Serpico – perché rappresentiamo la rete Agape, un progetto importantissimo sulla legalità che combatte in particolare il bullismo”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

Pippo Infante al Cts, un comico del Regno di Napoli a Caserta

(Maria Beatrice Crisci) – E’ un doppio appuntamento quello che viene proposto il prossimo fine settimana al Piccolo Teatro Cts di Caserta in via Louis Pasteur 6, zona Centurano. Si parte

Attualità

Napoli, l’ateneo Federico II ricorda il prof che ha fatto scuola

Maria Beatrice Crisci – È stato un protagonista della cultura teatrale casertana, ma anche ricercatore infaticabile ed entusiasta, scrittore, giornalista, organizzatore di eventi. Lui era Franco Carmelo Greco.  Primo docente

Comunicati

Incontro con l’Autore, al liceo Quercia Tommaso Zarrillo

-“Il mondo di Dante non si può risolvere nel particolare, ma abbraccia l’universale, perché il medioevo è stato inclusivo negli approcci conoscitivi. Simboli, fede, ragione, esistenza, politica, erano riconducibili ad