Scugnizzi per sempre, al via la docuserie su RaiDue e Raiplay

Scugnizzi per sempre, al via la docuserie su RaiDue e Raiplay

Redazione

-Gli appassionati di pallacanestro e non solo potranno vedere le prime due puntate di «Scugnizzi per sempre» in prima serata oggi (21 agosto) su Rai Due e poi su Raiplay. Successivamente la docuserie andrà in onda il 24 e 25 agosto. Prodotta da Tramp Limited con Rai Documentari, Scugnizzi per sempre è composta da 6 episodi. La scelta della tv di Stato di trasmettere «Scugnizzi per sempre» in prime time sulla seconda rete testimonia la bontà di un prodotto che ha un valore sportivo ma anche umano e sociale. Così come non sono casuali le date, perché la docuserie viene considerata dalla Rai un fenomenale traino per la Nazionale italiana che, a partire proprio dal 25 agosto, disputerà i mondiali di basket.

Il primo episodio, dopo alcune immagini della finale del 1991, parte dagli adolescenti Gentile ed Esposito (interpretati rispettivamente dai giovani cestisti Antonio Formato e Michele Foschino) che disegnano un tabellone sul muro di un bar per giocare e prosegue con i racconti dei due veri scugnizzi. Viene così ricostruito l’arrivo di Giovanni Maggiò e l’ingaggio, per compiere il salto di qualità, di Giancarlo Sarti e Boscia Tanjevic. Le narrazioni vedono protagonisti, tra gli altri, uomini di basket come Dan Peterson, Antonello Riva, Dino Meneghin e Roberto Brunamonti. Il racconto va avanti con il brasiliano Oscar nonché con Francesco Piccolo, oggi scrittore ma cresciuto in quella famiglia a cui si deve la nascita della Juvecaserta.

Cinquemila minuti di interviste, un mese di riprese e due anni tra scrittura e post-produzione sono alcuni dei numeri che testimoniano il duro, certosino e infaticabile impegno profuso per realizzare i sei episodi di «Scugnizzi per sempre».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9694 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Food

Anna Chiavazzo porta il SetaNera al Belvedere di San Leucio

Maria Beatrice Crisci – “SetaNera nasce da una fusione con il Casavecchia. E’ un rosolio che raccoglie tutta la storia di questo territorio. Il Casavecchia è un vitigno che è

Attualità

Referendum 12 giugno, a Scienze Politiche esperti a confronto

Maria Beatrice Crisci -Magistrati, docenti universitari ed esperti a confronto nell’aula magna del Rettorato a Caserta  sui quesiti referendari del prossimo 12 giugno. «Partecipazione popolare alla riforma della giustizia: un’opportunità

Primo piano

Giovedì al Museo Campano. La lectio di Gennaro Carillo

Claudio Sacco – Il ciclo di incontri dal titolo “Giovedì al Museo Campano” si prepara al terzo appuntamento. Protagonista sarà Gennaro Carillo, professore ordinario di Storia del pensiero politico al