Suor Orsola Benincasa, a Toni Servillo il Premio BPER Napoli

Suor Orsola Benincasa, a Toni Servillo il Premio BPER Napoli

Va a Toni Servillo la prima edizione del Premio BPER Napoli ideato dall’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli insieme con BPER Banca ed assegnato a un personaggio (attore, regista, autore, sceneggiatore o altro) che negli ultimi anni abbia raccontato Napoli sul piccolo o sul grande schermo.

La premiazione in diretta streaming mercoledì 7 Ottobre alle ore 12 (su www.facebook.com/unisob/live) si svolgerà nel Centro di produzione del Master in Cinema e Televisione dell’Università Suor Orsola Benincasa diretto dal produttore de “La grande bellezza” Nicola Giuliano.

“Il Premio ideato con BPER Banca nella sua prima edizione – spiega Gianfranco Pannone, direttore della sezione cinematografica del Master – va ad un attore che è diventato punto di riferimento e di identificazione per numerose generazioni innamorate del cinema, del teatro e, in generale, della narrazione scritta con il corpo. Toni Servillo, inoltre, è un grande attore che a Napoli e alla Campania ha saputo dare volto e identità”.

La prima edizione del Premio BPER Napoli sarà l’occasione per la presentazione del bando di iscrizione alla sesta edizione del Master in Cinema e Televisione del Suor Orsola (iscrizioni aperte fino al 18 Ottobre), fiore all’occhiello della Torre di Comunicazione dell’Ateneo napoletano che negli ultimi venti anni ha costruito il più grande Polo accademico della comunicazione nel Mezzogiorno.

Insieme con Toni Servillo e Nicola Giuliano prenderanno parte alla presentazione il Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Lucio d’Alessandro, il responsabile dell’area Relazioni esterne di BPER Banca, Eugenio Tangerini, il produttore teatrale Angelo Curti, i docenti del Master in Cinema e Televisione Gianfranco Pannone (regista cinematografico) e Arturo Lando (responsabile scientifico del Master) e una delegazione degli allievi eccellenti delle ultime edizioni.

Borse di studio, “fare per imparare” e centri di produzione all’avanguardia: le novità della sesta edizione del Master in Cinema e Televisione del Suor Orsola con iscrizioni aperte fino al 18 Ottobre

La cerimonia di premiazione del BPER Napoli sarà anche l’occasione per presentare tutte le novità della sesta edizione del Master in Cinema e Televisione del Suor Orsola, a cominciare dalle tre borse di studio offerte da BPER, da mille euro ognuna, da assegnare ai candidati che si collocheranno nei primi tre posti della graduatoria d’iscrizione del Master per l’anno accademico 2020/2021.

Fare per imparare” è il motto che, come anticipa il direttore scientifico Arturo Lando, “riassume la metodologia didattica del Master”. Un lavoro finalizzato alla realizzazione dei prodotti audiovisivi (cortometraggi, docufilm o puntate zero di format televisivi) che gli allievi producono nell’arco del loro percorso formativo. E si tratta del primo corso di alta formazione universitaria che, in Italia, mette insieme con il medesimo approfondimento tecnico la formazione alle discipline del cinema e un percorso di progettazione e sviluppo di format Tv. “L’obiettivo principale del doppio percorso – ha evidenziato Lando – è quello di raddoppiare le competenze e le opportunità professionali degli allievi. Il tutto in un percorso interamente tecnico-pratico, basato soprattutto sui lavori audiovisivi da realizzare in squadra e sui contatti di lavoro”.

L’inserimento lavorativo nei settori del cinema e della televisione comincia già durante il corso. Proprio come il direttore del Master, Nicola Giuliano, tutti i professionisti che entrano in contatto con gli allievi del corso (la squadra dei docenti del Master è in rete sul sito web www.mastercinematv.it) sono scelti per essere, già da subito, preziosi punti di riferimento lavorativi per chi sta muovendo i primi passi nei settori del cinema e della televisione.

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8830 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Economia

Anteprima di Mutina all’Esagono di Caserta, “A private view”

Maria Beatrice Crisci – Caserta anticipa il Salone internazionale del mobile che si terrà a Milano ad aprile. Sarà infatti l’Esagono, nella sua sede di piazza Sant’Anna, a presentare giovedì

Comunicati

Pompei, la musica dei Foja in un flash mob con ITsArt

-Durante la mattinata di ieri, l’iconica location del Parco Archeologico di Pompei, nello splendido scenario del Foro della città antica, ha preso vita con il ritmo contemporaneo dei Foja, con un flash mob all’insegna

Primo piano

Da Capua a Castel Volturno, i luoghi del commissario Ricciardi

Maria Beatrice Crisci – Volti casertani e luoghi di Terra di Lavoro. È quanto mostrerà la serie tv “Il Commissario Ricciardi” in prima visione domani lunedì 25 gennaio su Rai1 alle