Teatro San Carlo. Raccolta fondi per i profughi giunti a Napoli

Teatro San Carlo. Raccolta fondi per i profughi giunti a Napoli

-Sarà interamente devoluto in favore dei profughi di guerra provenienti dall’Ucraina l’incasso del balletto di George Balanchine e Kenneth MacMillan “I Maestri del XX secolo” in programma martedì 10 marzo alle ore 21.00.  L’iniziativa benefica è organizzata in collaborazione con il Comune di Napoli, in particolare con l’Assessorato alle Politiche Sociali, la Croce rossa Italiana Comitato di Napoli e il Consolato Generale dell’Ucraina a Napoli.  “Il Teatro di San Carlo come istituzione culturale non può restare indifferente di fronte alla tragedia della guerra che ha colpito il popolo ucraino – afferma il sovrintendente Stéphane Lissner – popolo a noi particolarmente vicino e che ha proprio qui Napoli una delle sue più grandi comunità in Europa.  Il Teatro come luogo d’arte è per definizione un crocevia di culture che si incontrano, presidio di pace e fraternità”. 

“Siamo molto grati al Teatro San Carlo per questa meravigliosa e straordinaria serata – dichiara in proposito il presidente della Croce rossa Italiana di Napoli Paolo Monorchio – resa ancora di più commovente per quanto di drammatico e terribile sta avvenendo in Ucraina. Un ringraziamento particolare al sovrintendente Stéphane Lissner ed al Direttore Generale, Emmanuela Spedaliere per la sensibilità dimostrata e per aver voluto la Croce rossa Italiana di Napoli al proprio fianco. Ancora una volta il Teatro San Carlo e la Città di Napoli dimostrano la propria umanità oltre ad avere sempre un grande cuore”.

Attraverso i canali social del Teatro inoltre, un appello alla pace e alla solidarietà è stato lanciato da Karina Samoylenko, ballerina del corpo di ballo del Massimo napoletano, nata da madre ucraina e padre russo: 

Sono nata in Italia – ha affermato – ma mia madre è ucraina e il mio papà è russo e per questo mi sono sempre sentita un po’ speciale. In questo momento di conflitto vorrei mandare un messaggio di pace. Io, come tanti, sono la dimostrazione di quanto può nascere dall’amore di questi due paesi. Ci tengo tantissimo a ringraziare tutto il Teatro per l’iniziativa di solidarietà che sta promuovendo, con l’augurio che tutto possa finire presto”.

👩‍💻Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8419 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Dieta Mediterranea. Patrimonio culturale immateriale da valorizzare e sostenere

MBC)  Una due giorni dedicata alla Dieta Mediterranea inserita nella Lista del patrimonio culturale immateriale dell’Umanità. Giovedì prossimo a Napoli, a San Domenico Maggiore, e venerdì a Pollica, nel Cilento, si

Primo piano 0 Comments

Caserta, una ordinanza per frenare la mala movida

-Pubblicata l’ordinanza sindacale sulla sicurezza cittadina definita e condivisa nei giorni scorsi con Prefettura Questura e con tutti i componenti il Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica. Il provvedimento, firmato

Attualità 0 Comments

L’oratorio salesiano semina legalità, stop alle vittime di mafia

Alessandra D’alessandro – “SeminiAmo legalità: Palermo chiama, l’oratorio salesiani di Caserta risponde” è l’iniziativa organizzata dai ragazzi dell’oratorio salesiano dell’Istituto Sacro Cuore di Maria di Caserta con la collaborazione del

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply