Teresa Sparaco, il tributo del soprano casertano all’Uzbekistan

Teresa Sparaco, il tributo del soprano casertano all’Uzbekistan

(Comunicato stampa) ll Soprano Cav. Teresa Sparaco, ambasciatrice della canzone classica lirica napoletana in Tashkent e da sempre amica nei rapporti interculturali e musicali con la Repubblica dell’Uzbekistan, nel suo percorso canoro ha preso l’iniziativa di realizzare un Tributo alla canzone storica interpretando, in lingua uzbeka, il brano dal titolo “Maftun bo ‘Idim”. Il brano è tratto dal film di O’zbek del 1958 “Maftuningman” (Deliziato da te). Originariamente è stata cantata dall’artista popolare uzbeko Botir Zokirov. Il Soprano, inoltre, si recherà in Roma, presso Villa Grazioli, per un un incontro con l’associazione Italia – Uzbekistan, per Progetti Angeli, allo scopo di rafforzare sempre di più i legami culturali e musicali tra Caserta e la Capitale di Tashkent. “Questo incontro è il nostro fine più importante – spiega il soprano – per potenziare il settore della cultura musicale napoletana, turistico, gastronomico con l’Uzbekistan, in Asia Centrale, crocevia delle civiltà mondiali”.

About author

You might also like

Attualità

Francesco de Core, è casertano il nuovo direttore del Mattino

Maria Beatrice Crisci –Francesco De Core è il nuovo direttore del Mattino. Casertano doc De Core dal prossimo 2 giugno assumerà ufficialmente l’incarico subentrando così a Federico Monga. Vicedirettore del

Primo piano

Il cielo sopra l’Aperia, il gran ritorno di Ezio Bosso alla Reggia

Enzo Battarra – La bacchetta da direttore d’orchestra protesa verso l’alto, quasi a indicare il favore degli dèi, con quel sorriso tra l’ironico e il compiaciuto. Questa è l’immagine di

Primo piano

Castagne. Agrinsieme, é crisi per la produzione

Fare luce sui danni dell’emergenza fitosanitaria del castagno in Irpinia e in Campania e presentare alle istituzioni le proposte, elaborate dai referenti territoriali della provincia di Avellino del Coordinamento di