Torna Un Borgo di Libri, tra incontri letterari e mostre d’arte

Torna Un Borgo di Libri, tra incontri letterari e mostre d’arte

-La Giunta Comunale ha approvato le linee di indirizzo per la rassegna “Un Borgo di Libri”, che si terrà nell’ambito della 51esima edizione di “Settembre al Borgo”, la storica manifestazione culturale che si svolge presso il Borgo medievale di Casertavecchia. Tra gli obiettivi prioritari dell’Amministrazione Comunale c’è quello di promuovere iniziative di rilevanza culturale, quale meccanismo virtuoso capace di portare sviluppo economico e turismo in città. Caserta è, inoltre, tra le città italiane ad aver ottenuto la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2022-2023 dal Ministero della Cultura. La manifestazione letteraria “Un Borgo di Libri”, promossa dal Comune di Caserta e curata da Luigi Ferraiuolo, partirà il 31 agosto, contestualmente alla kermesse più importante del panorama campano, diretta dal maestro Enzo Avitabile, “Settembre al Borgo”, che si avvale di un finanziamento della Regione Campania nell’ambito del “Piano strategico per la cultura e i beni culturali 2022-2023”.
Il programma di quest’anno di “Un Borgo di Libri” prevede trentacinque ospiti, tra i più illustri rappresentanti del mondo della letteratura, e proseguirà ben oltre la durata di “Settembre al Borgo”, attraverso numerosi incontri letterari e mostre d’arte. Non mancheranno momenti dedicati alle Celebrazioni Vanvitelliane, in occasione dei 250 anni dalla morte del celebre architetto, e si approfondirà la letteratura della maschera, attraverso l’approfondimento degli studi sulla Commedia dell’Arte di Franco Carmelo Greco e le Favole di Basile. Saranno inoltre celebrati gli anniversari di Proust e di Kafka. “Anche quest’anno – ha spiegato il Sindaco di Caserta, Carlo Marino – il nostro amato Borgo di Casertavecchia sarà animato, oltre che da concerti, anche da eventi dedicati alla letteratura, alla storia e al giornalismo. Abbiamo ospitato negli anni tra i più importanti scrittori del nostro tempo e siamo felici di accoglierne a Caserta ancora tanti altri. Stiamo mettendo in atto strategie per diffondere la cultura della lettura come strumento educativo, e un “Borgo di Libri” è oramai un fiore all’occhiello della nostra Città”
“Un Borgo di Libri e Settembre al Borgo – ha aggiunto il Vicesindaco e Assessore agli
Eventi, Emiliano Casale – sono due appuntamenti fondamentali per tutta la nostra
comunità. Sono eventi che hanno reso nel tempo Casertavecchia un luogo di cultura, oltre
che di storia. Continueremo a investire sul nostro Borgo, da vivere di giorno e da animare
di sera, per sviluppare sempre più il senso di appartenenza per i casertani di quello che è
un nostro luogo simbolo e promuovere iniziative ed eventi diventa un’attrattiva turistica
importante.” «Si apre una fase ricca di appuntamenti per Caserta e – ha aggiunto l’Assessore alla
Cultura, Enzo Battarra – “Un Borgo di Libri” offrirà un programma di grande qualità. Sono
felice che sarà dato spazio al genio di Luigi Vanvitelli, uno dei protagonisti più importanti
della storia della città di Caserta. Coinvolgeremo soprattutto i più giovani, per continuare Città di Caserta Città di Caserta P.zza Vanvitelli 81100 Caserta un percorso di avvicinamento alla lettura su cui lavoriamo da tempo. Quella promossa dall’Amministrazione e curata da Luigi Ferraiuolo è una rassegna oramai tradizionale per i casertani, che porterà a Casertavecchia tanti autori di spicco, che incontreranno i gusti di tutti i lettori».

About author

You might also like

Comunicati

L’Arca di Noè, un’opera di Covino all’Ospedale di Caserta

-Si inaugura domani alle 16,30, presso l’aula magna dell’Azienda ospedaliera «Sant’Anna e San Sebastiano» di Caserta, l’installazione di arte contemporanea e design «L’Arca di Noè», voluta e finanziata dai soci

Comunicati

Cilentart Fest. Invasioni artistiche contemporanee al via

Un’immersione nell’arte in tutte le sue forme. La prima edizione del Cilentart Fest, in programma dal 24 al 28 agosto 2021, trasformerà cinque comuni del Cilento – Orria, Gioi, Salento,

Cultura

L’arte libera la speranza, la solidarietà tra le sbarre

Artisti, istituzioni e volontariato si mobilitano per trasmettere la loro solidarietà alla popolazione carceraria – e loro familiari – della Casa di Reclusione di Aversa (ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario). Una