Melodie di vino all’Enoteca casertana, chef Renato Martino

Melodie di vino all’Enoteca casertana, chef Renato Martino

Claudio Sacco

- Si chiama “Melodie di vino” ed è l’evento in programma presso i locali dell’Enoteca Provinciale di Caserta venerdì 17 novembre dalle ore 18,30. L’iniziativa sarà un’accoppiata tra musica ed enograstonomia, con il concerto del duo Boutique Chantante e lo show cooking di Renato Martino. E se per l’occasione il piccolo ensemble femminile proporrà una speciale selezione dedicata al vino ed alle sue suggestioni, lo chef stellato proporrà piatti del territorio, a partire dal maiale nero casertano con mela annurca alla terrina d’agnello con mousse di pecorino alla menta, comprendendo  anche un risotto Alto Casertano  con zafferano di Terra di Lavoro, cipolla di Alife e caciocavallo del Matese.

Il duo Boutique Chantante è un progetto di musica indipendente nato alla fine del 2014 dall’incontro fra Ilaria Cecere (voce, diamonica, kazoo) ed Emma Rollin (chitarra e voce). Affascinate dall’idea che “il POPolare non tramonti mai” e che si possa rigenerare quotidianamente a contatto col suo pubblico, decidono di fare della strada il loro palcoscenico privilegiato. Il repertorio spazia dalla canzone popolare napoletana dei café chantant di fine ‘800 alla musica pop contemporanea, mescolando tradizione rock, raggae, elletro/pop italiana e internazionale dagli anni ’70 a oggi con riarrangiamenti e mash-up.

You might also like

Primo piano

Carlo Alfano, quel maestro che “torna” alla Reggia di Caserta

Maria Beatrice Crisci – Foto di copertina di Augusto De Luca – Tornano alla Reggia di Caserta i “maestri di Terrae Motus”, o almeno tornano nel ricordo che verrà fatto di

Primo piano

Rio 2016, Clemente Russo vince ma deve convincere di più

(Redazione) – Vince Clemente Russo, ma non convince, al primo incontro della sua quarta Olimpiade. L’avversario degli ottavi di finale, il tunisino Hassen Chaktami, non vantava credenziali tali da poter impensierire il

Primo piano

Rapporto Svimez. C’è ripresa al Sud, ma la povertà cresce

Samuele Ciambriello – “Il tipo di politiche finora applicate hanno generato una ripresa dell’occupazione al Sud che non ha inciso sensibilmente sui livelli di povertà, ma che ha interessato solo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply