Reggia di Caserta. Inaugurato “Come on, baby!”, presepe 2.0

Reggia di Caserta. Inaugurato “Come on, baby!”, presepe 2.0

Claudio Sacco

– Il presepe contemporaneo di Mimmo Di Dio e Raffaele Cutillo dal titolo “Come on, baby!”, ha dato il via ieri, giorno dell’Immacolata, agli eventi natalizia alla Reggia di Caserta. La mostra è stata inaugurata nella Sala dei Fasti Farnesiani a cura di Vincenzo Mazzarella e sarà visitabile fino a lunedì 8 gennaio. Il logo e la grafica di «Come on baby», sono stati realizzati da Gaetano Di Dio.

mazzarella- di dio- cutilloSul Mattino di Caserta, Enzo Battarra scrive: «Come on baby!» è un inno alla vita, la teofania è vista come rinascita. I venti bimbi di gesso dipinti con colori fluorescenti, ordinatamente adagiati in cullette ospedaliere, brilleranno sotto le luci variegate all’interno di una spettacolare «grotta» in polistirolo. Autore dell’imponente strutturcome on baby a nata sotto il vigile sguardo di Elisabetta Farnese, ritratta in quasi tutte le opere presenti nella sala, è l’architetto Raffaele Cutillo. È lui che ha costruito un antro tale da generare la stessa meraviglia indotta dai fasti barocchi, quello stupor mundi che deve accompagnare il visitatore”.

“Come on baby! è un’esortazione  – ha evidenziato l’artista durante la presentazione – rivolta soprattutto a noi. Un’esortazione ad andare avanti”. Poi ha aggiunto: “Questi bambini hanno una colorazione strana, sono pieni di energia ad andare avanti. Una sorta di carica energetica. Ma è una mente nuova che deve farsi avanti. Noi siamo chiamati, ma siamo noi i bambini”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5459 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista da otto anni e responsabile della comunicazione di associazioni sindacali e professionali (Ordine Commercialisti di Caserta, Cgil Fp Caserta, Banca di Credito Cooperativo di Casagiove, Tamarìn Business Center di Marcianise, Confimprese di Caserta). Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, quasi ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi, ma anche della carta stampata, come collaboratrice per la provincia di Caserta della testata economica Il Denaro. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte occupandomi non solo della comunicazione, ma anche dell'organizzazione di mostre e rassegne. E ancora, svolgo il ruolo di tutor per gli stagisti dell'Università che frequentano la redazione giornalistica dell'emittente TelePrima e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno

You might also like

Attualità

Lo scippo del G7. Confcommercio, Caserta città ferita

Caserta bocciata: non ha i requisiti per ospitare il G7. La motivazione ufficiale sembra essere “la vista degli alberghi insufficiente” come desiderata dai politici costituenti il gruppo. Una motivazione che

Arte

“Migrantes”, viaggio verso un’arte e un teatro sociali

Nell’anno record degli sbarchi di migranti in Italia, il progetto “Tradizione & Traduzione”, diretto da Patrizio Ranieri Ciu, propone una particolare lettura artistica e sociale del fenomeno migrazioni con “Migrantes”,

Primo piano

AmàteLab e l’archeologia industriale. Siag, la fabbrica infinita

Pietro Battarra – È per venerdì 13 aprile alle ore 19 la presentazione del libro di Francesca Castanò «Angelo Mangiarotti e la fabbrica Siag. La storia di una costruzione infinita», edito

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply