Tag "enzo battarra"

Primo piano

Su il sipario, ora il Teatro Comunale diventa l’agorà di Caserta

Enzo Battarra – Ph Ciro Santangelo – Da Teatro Comunale, intitolato a Costantino Parravano, a Palazzo della Cultura. Anzi, ad Agorà della città. Nella sala giunta  del Comune di Caserta

Arte

Centometriquadri di arte, le Cromie astrali di Gianluca Sgherri

Maria Beatrice Crisci  – «Cromie» è il titolo della mostra personale di Gianluca Sgherri che si inaugura giovedì 12 settembre alle ore 19 presso la Galleria Centometriquadri Arte Contemporanea di

Primo piano

Il cielo sopra l’Aperia, il gran ritorno di Ezio Bosso alla Reggia

Enzo Battarra – La bacchetta da direttore d’orchestra protesa verso l’alto, quasi a indicare il favore degli dèi, con quel sorriso tra l’ironico e il compiaciuto. Questa è l’immagine di

Editoriale

Saligia, l’opera di Andrea Chisesi resta alla Reggia di Caserta

Enzo Battarra – Il dono è stato svelato. Andrea Chisesi ha concluso la sua personale alla Reggia di Caserta consegnando al direttore generale Tiziana Maffei l’opera monumentale «Saligia», un grande quadro per un grande

Attualità

Peter Fonda e Felice Gimondi, quando il mito corre su due ruote

Enzo Battarra – Il destino ha voluto che il loro fine vita si incrociasse nello stesso giorno. L’uno ha concluso i suoi giorni a Giardini Naxos, l’altro a Los Angeles. L’uno

Cultura

Toni Servillo, film sul maestro di Terrae Motus Emilio Vedova

Maria Beatrice Crisci  – Venezia chiama, Caserta risponde. Ed è proprio così! Toni Servillo racconta l’artista Emilio Vedova. Il docu-film dedicato al grande pittore informale, uno dei maestri della collezione

Arte

Andrea Vinciguerra, il condottiero capuano nel nome dell’arte

Enzo Battarra – Per lui era la «città delle madri». Capua è stata la sua passione, la città che ha declinato in tutti i suoi aspetti: politici, storici, sociali e

Primo piano

Alessandro Petteruti, nel suo nome borse di studio per medici

Enzo Battarra  – Il bastone di Asclepio, l’antico simbolo greco associato alla medicina, è nel logo dell’associazione che nasce nel nome di Alessandro Petteruti, il giovane e valente ortopedico casertano scomparso