23 aprile. E’ oggi la Giornata Mondiale del Libro!

23 aprile. E’ oggi la Giornata Mondiale del Libro!

Redazione

– Dal 1996 il 23 aprile di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, evento patrocinato dall’Unesco per promuovere la lettura e la pubblicazione di libri. Il 23 aprile è stato scelto perché è il giorno in cui sono morti nel 1616 tre scrittori considerati dei pilastri della cultura universale: Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Garciloso de la Vega. Di certo la lettura rappresenta un mezzo di approfondimento e di conoscenza, sono strumento di informazione e di apprendimento culturale, entrambi oggi indispensabili per superare le incertezze e le precarietà legate alla paura della globalizzazione, del cambiamento e del diverso. La lettura certo ci consente di entrare in mondi, vite e tempi diversi e ci dà la possibilità di avvicinarsi a esperienze e realtà lontane dalla nostra, accrescendo così la nostra conoscenza e la consapevolezza di quanto il mondo che ci circonda sia poliedrico.  Al Boschetto del Real Sito di Carditello avrà luogo in occasione di questa Giornata del Libro La Mansarda ha organizzato la manifestazione “C’era una volta”. Con uno spettacolo teatrale, un laboratorio creativo e la partecipazione speciale dei volontari del programma Nati per Leggere con “Storie al Boschetto” incontro di lettura a bassa voce per bambine e bambini da 0 a 6 anni
e i loro genitori.

About author

You might also like

Cultura

Capua celebra la Giornata internazionale dello Yoga, è il 21 giugno

Luigi Fusco -Sessione aperta di yoga a Capua nell’ambito della “Giornata Internazionale dello Yoga” prevista per venerdì 21 giugno. A partire dalle 19:00, nei pressi del Ponte sui Fossati, la

Primo piano

Libriamoci al terzo circolo di Caserta, letture comuni e musica

-L’ I. C. Ruggiero-3°Circolo di Caserta è stato oggi protagonista di “Libriamoci”, un’iniziativa promossa dal Ministero della Cultura e dell’Istruzione, inserita nel PTOF della scuola, il cui scopo è promuovere

Cultura

Beatiful Pompei, si chiama Antiquarium ma è molto innovativo

Luigi Fusco – È stato inaugurato il nuovo Antiquarium dell’area archeologica di Pompei con il suo spazio museale completamente rinnovato. Per l’occasione, grande attenzione è stata rivolta alle raccolte esposte,