A Pompei si parla tedesco, Gabriel Zuchtriegel nuovo direttore

A Pompei si parla tedesco, Gabriel Zuchtriegel nuovo direttore

Luigi Fusco

Gabriel Zuchtriegel è il nuovo direttore dell’area archeologica di Pompei. Ad annunciarlo, attraverso la sua pagina Facebook, il ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini.
Già direttore di Paestum, Zuchtriegel è stato, nel 2015, il professionista più giovane selezionato nell’ambito degli incarichi affidati, a seguito del bando internazionale, per la gestione autonoma dei musei e delle aree archeologiche statali.
Il neo-responsabile del circuito pompeiano, scelto tra 44 candidati di cui il 23% straniero, subentra a Massimo Osanna che, attualmente, ricopre la carica di direttore generale dei Musei statali. Soddisfatto Franceschini, sia per la new entry sia per il past director, in quanto entrambi sono figure dall’alto profilo culturale e manageriale capaci di gestire al meglio Pompei e le sue risorse.


Entusiasta Zuchtriegel per aver conseguito il prestigioso incarico, consapevole dell’importanza archeologica e turistica del sito vesuviano. Al contempo, però, si è anche espresso in merito al parco di Paestum e di Velia, sottolineando quanto è stato fatto, negli ultimi anni, in termini di riqualificazione e valorizzazione dell’intera area archeologica.
Gabriel Zuchtriegel, nato nel 1981, è di nazionalità tedesca. Ha studiato archeologia classica e filologia greca tra Berlino, Roma e Bonn. Ha insegnato presso le università di Bonn, Matera, Salerno e alla Federico II di Napoli, presentando alcuni progetti relativi sia a Paestum che a Pompei. Sposato con due bambini, dal 2020 ha la cittadinanza italiana.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 122 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Cultura

La Bella Addormentata di Arrieta al Duel Village di Caserta

Claudio Sacco – La Bella Addormentata firmata dal maestro spagnolo, ma di adozione francese, Adolfo Arrieta arriva al Duel Village nell’ambito del cineforum di Caserta Film Lab. L’appuntamento è per

Primo piano

Libri in Redazione: “La modernizzazione di Terra di Lavoro”

Maria Beatrice Crisci – Libri in Redazione consiglia il volume: “La modernizzazione di Terra di Lavoro 1957-1973 – Rubentino Università di Paola Broccoli. Il volume analizza la modernizzazione della provincia

Spettacolo

Caserta, magica notte live al Cluricaun con i Queen of Bulsara

Enzo Battarra – Perché Bulsara? Perché era questo il vero cognome di Freddie Mercury. Nascono così i Queen of Bulsara. Nello spettacolo ogni membro dell’ensemble impersona fedelmente uno dei quattro Queen con

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply