“Anime borboniche” punta dritto al David, il film è in concorso

“Anime borboniche” punta dritto al David, il film è in concorso

Maria Beatrice Crisci ph Pino Attanasio

– “Anime borboniche“ è tra i film italiani in concorso per il 2021 al David di Donatello 2021. A darne notizia sui social lo stesso regista Paolo Consorti. Ricordiamo che dallo scorso gennaio il film è su Amazon Prime video. Il film di Paolo Consorti e Guido Morra è stato girato tra la Reggia di Caserta e il Castello Ducale di Castel Campagnano. Il film vede nel cast artistico attori come Ernesto Mahieux, Susy Del Giudice, Giovanni Esposito, Guenda Goria, Randall Paul, Angelo Sepe, Cinzia Carrea e Pietro Ciciriello. Il film è prodotto da “opera Totale” con Achab Film, Paolo Coviello e CameraWorks. Il cast artistico, coordinato da Gianni Genovese, si è avvalso della collaborazione della Actoryart di Vittoria Sinagoga. I costumi sono stati curati da Annabella Donnarumma, con il contributo del Liceo Artistico San Leucio di Caserta. 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9737 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Settembre al Borgo fa 50, la stele dell’artista Gianni Pontillo

Luigi Fusco -Una scultura dedicata ai Cinquanta anni del “Settembre al Borgo“. L’arte contemporanea incontra il festival del Borgo medievale di Casertavecchia attraverso un lavoro del maestro casertano Gianni Pontillo.

Primo piano

Tre Farine Aversa, in tavola menù gourmet dei fratelli Ferraro

Maria Beatrice Crisci – Stesso nome e steso format, ma soprattutto stesso stile. Tre Farine diventa un brand sinonimo di qualità e di accoglienza. Cambia la location, anzi raddoppia. Da

Cultura

Un buon libro in enoteca, Gianni Scudieri racconta divi e miti

Claudio Sacco – L’Enoteca Provinciale di Caserta in via Battisti 50 ospiterà martedì 26 ottobre la presentazione del libro di Gianni Scudieri “Come un’alba infranta”, Il Quaderno Edizioni. Con l’autore intervengono Enzo Battarra