Architetture in bianco e nero, Aversa accoglie Bruno Cristillo

Architetture in bianco e nero, Aversa accoglie Bruno Cristillo

Luigi Fusco

– Si inaugura venerdì 18 giugno alle 18 alla galleria Spazio Vitale di Aversa la mostra fotografica Architetture di Bruno Cristillo. La personale, promossa anche dall’associazione culturale no profit “lartecontinua”, si articola attraverso l’allestimento di 33 fotografie in “bianco e nero”. Le immagini in esposizione sono il frutto di una serie di progetti condotti, negli ultimi anni, da Cristillo, in cui sono state messe a confronto alcune tipologie di architetture.

Al riguardo, in mostra ci saranno 10 riproduzioni della Reggia vanvitelliana, 10 inerenti il Centro Direzionale di Napoli, 7 dei “luoghi del disuso”, relative agli edifici non più funzionati dell’ex area Macrico, e varie foto ritraenti fabbriche del centro storico di Aversa: dalla Cattedrale al Teatro Cimarosa.

Riccardo Serraglio presenterà la mostra. In merito ha già dichiarato che: “nell’opera di Bruno Cristillo la ricerca di una struttura rende vivi, fantastici, manufatti e monumenti, allo stesso modo, le tessiture del paesaggio e della natura.”. Aggiungendo, poi, che “nelle sue immagini il bianco e il nero sembrano essere una prova d’amore che diventa sostegno dei perché delle cose e della concretezza dei sogni”.

Bruno Cristillo, originario di San Leucio dove tuttora vive ed opera, da anni è impegnato in un’assidua investigazione sulle potenzialità della fotografia sia in “bianco e nero” sia a “colori”, conducendo, al contempo, singolari ricerche su temi, culture, monumenti ed opere d’arte afferenti soprattutto al territorio della Provincia di Caserta. Fino al 1° luglio prossimo sarà possibile visitare la mostra.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 735 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Cultura 0 Comments

Una sovrana in giardino, conversazione alla Reggia di Caserta

Pietro Battarra – È in programma per domani giovedì alle ore 17,30 nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta il secondo appuntamento del ciclo “I giovedì alla Reggia – Le Conversazioni

Attualità 0 Comments

Alessandro Petteruti, nel suo nome borse di studio per medici

Enzo Battarra  – Il bastone di Asclepio, l’antico simbolo greco associato alla medicina, è nel logo dell’associazione che nasce nel nome di Alessandro Petteruti, il giovane e valente ortopedico casertano scomparso

Primo piano 0 Comments

Esordio da star per Un’Estate da Re, sul podio Antonio Pappano

Claudio Sacco -Il celebre direttore d’orchestra Antonio Pappano inaugurerà giovedì 30 luglio alle 21 la quinta edizione di «Un’Estate da Re» all’Aperia della Reggia di Caserta con il concerto “Omaggio

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply