Assassinio in salsa napoletana, il romanzo di Pino Imperatore

Assassinio in salsa napoletana, il romanzo di Pino Imperatore

Enzo Battarra

Napoli in “giallo” nel nuovo romanzo di Pino Imperatore. Ma lo scrittore non ha rinunciato alla sua splendida vena umoristica. E ha svelato la genesi e la costruzione letteraria del libro nell’incontro, uno dei primi del suo lungo tour, di sabato 2 giugnopino imperatore 2 a Caserta presso Giunti al Punto Librerie in piazza Matteotti. Titolo del volume Aglio, olio e assassino, edito da deA Planeta. A moderare la conversazione la docente Angela Cerrito, che con arguzia e competenza ha condotto Pino Imperatore nei complessi meandri della sua scrittura e della sua narrazione.

La vicenda è ambientata nell’affascinante quartiere di Mergellina, dove Francesco e Peppe Vitiello gestiscono la premiata trattoria Parthenope, dispensando buoni piatti e aneddoti ancor più saporiti. L’ispettore Gianni Scapece, amante della cucina non meno che delle donne, lavora nel commissariato appena aperto di fronte al locale e dove si racconta che viva il fantasma di una vedova allegra. Per lui è un ritorno a casa, perché in quel quartiere ci è nato, e nell’ospitalità dei Vitiello ritrova il calore e la veracità che aveva perduto. Nelle settimane che precedono il Natale, però, Napoli è scossa dall’omicidio di un ragazzo, il cui corpo viene letteralmente “condito” dall’assassino con aglio, olio e peperoncino. Perché un rituale così macabro? Quale messaggio nasconde? Per trovare la risposta, l’ispettore dovrà scavare tra simboli, leggende e credenze della cultura partenopea, aiutato dalla tenacia del suo capo, il commissario Carlo Improta, e dalle scoppiettanti intuizioni dei Vitiello. In un romanzo che mescola con sapienza la commedia e l’indagine poliziesca, Pino Imperatore dirige un formidabile coro di passioni e allegria, di bassezze e colpi di genio. Un’avvincente corsa contro il tempo, con uno straordinario, pirotecnico finale.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9737 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Velardi: Sanità, più forza all’ospedale di Marcianise. Basta chiacchiere, solo fatti!

“Non chiacchiere, ma fatti. Finalmente si comincia a fare qualcosa per l’ospedale di Marcianise, lasciato morire nel corso degli anni perché utilizzato come serbatoio di voti e di clientele a

Spettacolo

Specchi di Musica al Garibaldi. Università e città in armonia

Emanuele Vetriglia -Il dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università degli Studi della Campania «Luigi Vanvitelli» e il Comune di Santa Maria Capua Vetere insieme in una rassegna musicale. «Specchi

Primo piano

Settanta anni di Repubblica, settanta anni di democrazia

(Beatrice Crisci)       Era la res publica, il supremo interesse collettivo. Dal 1946 è la Repubblica Italiana, nata con il primo voto delle donne. Questa signora dalle vigorose origini