Opificio Puca, a Sant’Arpino nasce un nuovo centro per l’arte

Opificio Puca, a Sant’Arpino nasce un nuovo centro per l’arte

Claudio Sacco

- Opificio Puca è il centro per l’arte contemporanea che il gallerista Antonio Rossi inaugurerà domenica alle ore 10 a Sant’Arpino, al civico 61 di corso Atellano. La sede è quella di palazzo Puca, nel cuore di un vecchio distretto industriale. Titolo deIMG-20180503-WA0008lla collettiva «Turno primo». In esposizione le opere di artisti di rilevanza nazionale, alcuni dei quali hanno pensato e realizzato i lavori proprio per questo spazio. Questi i nomi degli artisti che espongono in «Turno primo»: Riccardo Albanese, Raffaele Bova, Francesca Adriana D’Anza,  Carlo de Lucia, Teresa Dell’Aversana, Salvatore Di Vilio, Duepernove, Isaac J., Fariba Karimi, Paolo Laudisa, Pietro Maietta, Antonello Matarazzo, Saverio Mercati, Rosanna Pezzella, Rosy Rox, Andrea Salvino, Andrea Santarlasci, Fabio Saiu, Giovanni Tariello, Federico Vacca Massaro e Delphine Valli. Sulle pagine del Mattino, Enzo Battarra scrive: “Antonio Rossi ha iniziato la sua attività di gallerista nel 1990, quando trasformò i locali di famiglia, sotto i portici di via Cesare Battisti a Caserta, in sede espositiva. Nacque così la galleria Studio Legale, un nome che era un omaggio all’attività che il padre di Antonio Rossi, avvocato, aveva esercitato in quei luoghi”.

You might also like

Editoriale

25 novembre, la giornata per dire no alla violenza sulle donne

Tiziana Barrella * – Emulazione? Crollo dei valori? Mancato rispetto della vita? Cosa scatena l’ira e la violenza sulle proprie compagne, sulle madri dei propri figli, su giovani ragazze o

Primo piano

Maestri alla Reggia, Ferzan Özpetek tra cinema e teatro

Marco Cutillo – Ritorna per il terzo appuntamento “Maestri alla Reggia“, la manifestazione che fa vibrare il cuore di tutti gli appassionati di cinema. Il 21 novembre alla Reggia di

Attualità

G7 Finanze. No a Caserta, Padoan sceglie Bari

Il prossimo G7 si terrà a Bari, e non più a Caserta. Ad annunciarlo su Twitter è il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. “Dopo Sendai 2016, nel 2017 il G7

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply