Aversa, da Spazio Vitale in mostra “Tracce Mediterranee”

Aversa, da Spazio Vitale in mostra “Tracce Mediterranee”

Pietro Battarra

-Si inaugura venerdì 21 maggio, alle 19, presso la Galleria d’Arte Contemporanea “Spazio Vitale” di Aversa la collettiva “Tracce Mediterranee”. Cinque artisti spagnoli e cinque italiani si incontrano su territorio campano per confrontarsi in merito ai nuovi linguaggi artistici, relazionandosi attraverso il proprio operato e la propria esperienza culturale. In esposizione ci saranno i lavori di Norberto Legidos, Agostino Saviano, Juanjo Jimanez, Alfredo Raiola, Tarsilia Jimanez Penarubia, Ombretta Gazzola, Ana Ortin, Nicola Guarino, Isabel Ortin Maestre e Giuseppe Restivo. La mostra è a cura di Luigi Fusco.

Fil rouge della mostra è lo scambio artistico tra i dieci autori, un mutale incontro che avverrà in maniera concettuale lungo le rotte del Mediterraneo, luogo di traffici commerciali e non solo. Oltre gli uomini e le cose, nei secoli, vi si sono intrecciate lingue parlate e idiomi sconosciuti e, infine, sono venute a commutarsi visioni del reale ed interpretazioni immaginifiche di ciò che si riusciva a comprendere e ciò che, invece, risultava ignoto. Anche l’arte è, poi, diventata merce da barattare, in quanto considerata preziosa da chi per vocazione o per proprio costume ne aveva fatto professione o, ancor di più, ne comprendeva la forza sciamanica ed evocatrice del bello della natura e della sua possibile traduzione visiva. Da questa tradizione è fiorita, nel tempo, tutta l’arte italiana e spagnola e le connessioni che intercorrono fra di esse. I loro lavori degli autori in esposizione sono la testimonianza tangibile di una storia d’arte le cui origini si perdono nella “notte dei tempi” e che per l’occasione si rinnoverà in inediti modelli compositivi d’avanguardia.

About author

Pietro Battarra
Pietro Battarra 94 posts

Pietro Battarra, giornalista pubblicista. Iscritto a Scienze delle Comunicazioni Università Suor Orsola Benincasa Napoli, si interessa in particolare di cultura e fenomeni sociali. La sua passione sono la moda e il fitness. Ha iniziato giovanissimo a sfilare per marchi come Dolce&Gabbana, Trussardi, Hogan, Roberto Cavalli, Alcott, MSGM, Minimal ed è stato protagonista di shooting fotografici e cataloghi per importanti campagne pubblicitarie. Dall’esperienza a New York a quella in Cina, nei suoi progetti c’è quello di occuparsi di marketing e comunicazione.

You might also like

Attualità 0 Comments

Batò Naples, alla scoperta della Partenope che guarda il mare

Enzo Battarra  (ph Pino Attanasio)  – È il Batò Naples, versione partenopea del bateau-mouche di parigina memoria. Ma in napoletano l’espressione “mouche” suona come “moscio”, flaccido. Non proprio una prerogativa positiva.

Primo piano 0 Comments

Medici Caserta. Sos sicurezza, l’incontro con la ministra Grillo

Claudio Sacco  – «Abbiamo chiesto alla Ministra la possibilità di poter lavorare con serenità perché gli operatori sanitari non l’hanno più da tempo, a causa dei ricorrenti rischi che subiscono

Primo piano 0 Comments

#FiduciaFelicori. Ora è Caserta a credere nella sua Reggia

(Beatrice Crisci) – #Fiduciacaserta. Con questo hashtag impresso sulla felpa donata a Mauro Felicori si è concluso l’incontro pubblico con il Direttore della Reggia organizzato dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “San

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply