Bulli di sapone, 250 studenti ambasciatori contro il bullismo

Bulli di sapone, 250 studenti ambasciatori contro il bullismo

Gli studenti campani dicono “no” al bullismo e lanciano un messaggio di rispetto e gentilezza contro la violenza, attraverso disegni e video condivisi sui social network nell’ambito del concorso“Bulli di sapone – Rispetto e gentilezza contro la violenza”, programmato e finanziato dalla Regione Campania (POC 2014-2020) attraverso la Scabec, e rivolto alle scuole del territorio campano.

250 autori e protagonisti di disegni e video di sensibilizzazione sulle tematiche del contrasto al bullismo e al cyberbullismo saranno premiati giovedì 8 giugno, dalle ore 10.00, nella Sala Newton di Città della Scienza di Napoli. Alla cerimonia parteciperanno l’assessore alla Formazione Professionale della Regione Campania Armida Filippelli, il presidente della VI Commissione Istruzione e Cultura, Ricerca Scientifica, Politiche sociale della Regione Campania Carmela Fiola, il referente per l’Ufficio Scolastico Regionale della Campania Bianca Sannino, il presidente del Forum Regionale dei Giovani Giuseppe Caruso e l’amministratore unico della Scabec Pantaleone Annunziata.

L’isolamento emotivo delle vittime di bullismo, le fragilità del bullo, l’importanza del non dare peso al giudizio altrui: sono alcuni dei temi al centro dei lavori realizzati dagli studenti vincitori della challenge #bullidisapone. Tra i premiati, quattro classi appartenenti a scuole di Napoli, sette del Napoletano (Torre AnnunziataVico EquensePomigliano D’ArcoSant’AnastasiaPozzuoliTrecase), due scuole della provincia di Salerno (SarnoScafati) e due dell’Avellinese (SerinoAriano Irpino).

90 scuole secondarie di primo e secondo grado hanno preso parte alla social challenge che ha coinvolto gli studenti nella ideazione e produzione di un video della durata inferiore ai 60 secondi. I migliori 20, individuati da una commissione di valutazione composta da esperti nel settore, sono stati pubblicati per una votazione social sull’account TikTok della Scabec (30mila interazioni nei primi tre giorni di votazioni, 1000 follower e oltre 10mila like ottenuti in meno di dieci giorni). I vincitori – ideatori e interpreti dei video più condivisioni, con il maggior numero di like e i migliori video secondo una giuria specializzata – riceveranno una Gift Card Feltrinelli, parteciperanno a una visita guidata alla Reggia di Caserta e, a seguire, saranno ospiti d’onore allo spettacolo Roberto Bolle and Friends, in programma il 22 luglio nei cortili del Palazzo Reale nell’ambito della rassegna Un’Estate da RE.

Oltre 100 classi hanno partecipato invece alla challenge dedicata alle scuole primarieGli autori dei migliori 10 disegni (assieme ai propri compagni di classe) saranno premiati per la creatività e la capacità divulgativa del messaggio espresso. Riceveranno targhe, medaglie e parteciperanno a una visita didattica a Corporea, il museo interattivo sul corpo umano di Città della Scienza. Ma, soprattutto, a ciascuno degli studenti verrà attribuito il titolo simbolico di “ambasciatori” della lotta al bullismo, da onorare attraverso azioni di rispetto e gentilezza verso l’altro, che sia di esempio a tutti i loro coetanei e non solo.

Partito lo scorso mese di febbraio nell’ambito della Settimana regionale contro il bullismo e il cyberbullismo, il progetto ha coinvolto migliaia di studenti campani in un ciclo di incontri informativi sui rischi legati al fenomeno diffuso soprattutto nelle scuole, organizzati in dieci istituti secondari di primo e secondo grado e negli istituti comprensivi. Il progetto è stato lanciato attraverso una campagna di sensibilizzazione, in collaborazione con la SSC Napoli, che ha avuto come testimonial Alessio Zerbin. Al 23enne calciatore degli Azzurri campioni d’Italia e della Nazionale, seguitissimo dai più giovani sui social, si sono uniti altri personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo tra cui il rapper Clementino, l’attore Sergio Assisi, la cantante Flo, il portiere della U.S. Salernitana 1919 Luigi Sepe e alcune star dei video più cliccati sui social network come Fernanda Pinto di Casa Surace. Una campagna che ha spopolato sul web superando un milione di visualizzazioni e decretando il successo di una challenge (tra le poche lanciate sui social) creativa ed educativa.

vincitori del concorso “Bulli di sapone – Rispetto e gentilezza contro la violenza”:

Scuole secondarie di primo grado e istituti comprensivi (video):

  • Butterfly – classe 3a D, Istituto Comprensivo Adelaide Ristori, Napoli – (Premio giuria)
  • Giù la maschera – classe 3a E, Istituto Comprensivo D’Angio-Via Vesuvio, Trecase (NA) – (1512 like)
  • Il miracolo siamo noi – classe 3a C, I.C. 88° De Filippo, Napoli – (7215 condivisioni)

Scuole secondarie di secondo grado (video):

–        TikTok non ho un’identità – classe 3a A (LAD – liceo artistico design) dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Ruggero II, Ariano Irpino (AV) – (Premio della giuria e 933 condivisioni)

  • Sbullalo – classe 2a K, Istituto Secondario di Istruzione Superiore Alfonso Casanova di Napoli – (1634 like)

Scuole primarie (disegni):

  • Il bullismo è solo tanta tristezza – classe 2a D, I.C. Giacomo Leopardi, Torre Annunziata (NA)
  • Bullamor: sciogli il bullo di sapone – classe 5a A, Terzo Circolo Didattico, Scafati (SA)
  • Le parole feriscono, le parole possono aiutare – classe 5a, I.C. Giovanni Amendola, Sarno (SA)
  • Il bullismo non insegna, segna (no al bullismo) – classe 4a A, I.C. G.B. Della Porta, Vico Equense (NA)
  • Le ombre dei bulli – classe 4a, I.C. di Serino (AV)
  • Il bullismo è una macchia che verrà pulita dall’amore – classe 5a A Salesiane, I.C.4° Sulmona-Catullo-Salesiane, Pomigliano d’Arco (NA)
  • Sconfiggere i bulli? Bisogna essere degli assi – classe 5a A Sulmona, I.C.4° Sulmona-Catullo-Salesiane, Pomigliano d’Arco (NA)
  • Stop al bullismo! – classe 5a G, 55° Circolo Didattico De Vivo-Piscicelli, Napoli
  • Insieme più forti – classe 4a A, I.C. Tenente Mario De Rosa, Sant’Anastasia (NA)
  • Muri che separano, ponti che uniscono – 4a C, I.C. Rodari-Annecchino, Monterusciello e Pozzuoli (NA)

“Bulli di sapone – Rispetto e gentilezza contro la violenza” è un progetto realizzato in collaborazione con il Comitato regionale per la lotta al bullismo e al cyberbullismo, di cui fanno parte referenti dell’Ufficio Scolastico Regionale, del Corecom Campania, del Forum Regionale dei Giovani, del Forum Regionale delle Associazioni dei Genitori della Scuola dell’Agenzia garante per l’infanzia e l’adolescenza

About author

You might also like

Primo piano

Estate al Cerro, a Telese Terme con il Festival Fantasiologico

Claudio Sacco – Il teatro del Cerro a Telese Terme dopo vent’anni riapre al pubblico con la manifestazione Estate al Cerro. Un ciclo d’incontri culturali, musicali e d’intrattenimento vario, non solo per

Primo piano

Isis Ferraris, a Milano a Identità Golose con le stelle dell’enogastronomia

Redazione -Nuova ed entusiasmante esperienza per gli studenti del Ferraris di Caserta che a Milano hanno brillato accanto alle stelle del firmamento enogastronomico.Sì è infatti conclusa ieri, al polo fieristico

Canale TV

Un’Estate da Re alla Reggia. Biondi, Baglioni e Servillo

Maria Beatrice Crisci – Un’Estate da Re alla Reggia di Caserta. Cinque appuntamenti dal 3 al 18 settembre. Il via con i Carmina Burana e chiusura con Claudio Baglioni. E