Casolla e l’Addolorata, è l’Anno Giubilare dell’Arciconfraternita

Casolla e l’Addolorata, è l’Anno Giubilare dell’Arciconfraternita

Luigi Fusco

– È iniziato ufficialmente l’Anno Giubilare dell’Arciconfraternita Maria Santissima Addolorata in Casolla di Caserta. Inaugurato lo scorso 2 febbraio, l’evento giubilare si concluderà nel 2022.

Sarà un’occasione importante per il sodalizio casollese, in quanto è prevista una serie di iniziative incentrate sul tema mariano. In particolare, si terranno momenti dedicati alla memoria e al ringraziamento del Signore per i doni offerti alla comunità dei fedeli di Casolla, grazie anche all’intercessione della Vergine Addolorata. Vi sarà, inoltre, la promozione alla devozione verso la Madonna dei Dolori e, infine, costante sarà l’impegno dei confratelli nelle opere di misericordia.

L’Arciconfraternita Maria Santissima Addolorata di Casolla è tra le più antiche congreghe della diocesi di Caserta. Il suo ufficiale riconoscimento a confraternita risale a 230 anni fa, quando venne investita dal Regio assenso emanato da Ferdinando IV di Borbone, mentre nel 1921, giusto un secolo fa, le venne attribuito il rango di arciconfraternita grazie al Breve apostolico di papa Benedetto XV.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1074 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Aspri d’Autore, in mostra le Matres di Anna Maria Zoppi

-La donna ha ispirato artisti di ogni genere, di ogni epoca e di ogni Paese, ed è proprio in essa cheAnna Maria Zoppi, fin dall’inizio della sua carriera artistica, trova

Primo piano

On-off, il mondo di Milena Sgambato acceso e poi spento

(Redazione) – “On-off”, perché i rapporti umani, le relazioni sociali, persino il silenzio e la solitudine possono essere accesi e spenti come una lampadina. “On-off” è il titolo della personale

Primo piano

Giornata Mondiale dell’Ictus, la prevenzione si fa in piazza

Emanuele Ventriglia -La prevenzione scende in piazza. Stamattina a Caserta per le Domeniche della Salute, in piazza Dante il Rotary Club Caserta Reggia e l’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano, in