Centro Morrone Caserta, screening nutrizionale in oncologia

Centro Morrone Caserta, screening nutrizionale in oncologia

Claudio Sacco

Schermata 2018-10-19 alle 08.33.25

Daniele Grumiro

– È ufficiale. Anche a Caserta prende il via lo screening nutrizionale per il malato oncologico. Da martedì 23 ottobre, infatti, presso il Centro Morrone in via Marchesiello 132 sarà attivo un ambulatorio condotto da Daniele Grumiro, specialista in Scienza dell’Alimentazione, con il supporto della sezione provinciale della Lilt, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. E proprio per il lancio di questa innovativa offerta sanitaria, il Centro Morrone e la Lilt hanno organizzato sempre per martedì 23 il convegno per medici e biologi “Linee di indirizzo sui percorsi nutrizionali nei pazienti oncologici. Gestione multidisciplinare e prognosi”, con il patrocinio della Regione Campania, dell’Asl di Caserta, dell’Ordine provinciale dei medici chirurghi e degli odontoiatri di Caserta e di quello dei Biologi, nonché della Città di Caserta. I lavori scientifici avranno inizio alle ore 8,15 presso il Centro Morrone con i saluti delle istituzioni. Responsabile scientifico dell’evento sarà proprio lo specialista Daniele Grumiro. Segreteria organizzativa Meeting & Words.

enzo battarra

Enzo Battarra – Lilt

Il programma scientifico della prima sessione prevede gli interventi, moderati da Renato Morrone, di Daniele Grumiro (“Linee ministeriali per il trattamento nutrizionale del paziente oncologico”), Marcellino Monda (“La nutrizione per il Benessere”), Enzo Battarra (#giocadanticipo), Giovanni Pietro Ianniello (“Importanza della nutrizione in campo oncologico”), Olga Paladino (“Integratori e Nutraceutici nei pazienti oncologici: attualità e prospettive”), Giovanni Sarcinella (“La nutrizione artificiale nel malato oncologico”), Massimo Antropoli (“Cause chirurgiche di malnutrizione e denutrizione nel paziente oncologico”), Rosario Cuomo (“Alimentazione, FODMAPs e Cancro”) e Oto Cusano (“Alimentazione e Tumori”).

I lavori della seconda sessione, moderati da Massimo Antropoli, vedranno gli interventi di: Angela Maffeo (“Dati epidemiologici della nutrizione oncologica”), Luigi Barrea (“Osteoporosi e Cancro”) e Annamaria Colao (“La dieta mediterranea come supporto alle terapie oncologiche”).

Nel mondo le neoplasie rappresentano la seconda causa di morte e si ipotizza che il carico mondiale possa raddoppiare entro il 2020. Le alterazioni dello stato nutrizionale riguardano circa l’80% dei malati oncologici e nei casi di malnutrizione per difetto possono essere definite una vera e propria malattia nella malattia. Le conseguenze della malnutrizione sono ancora poco conosciute sia tra gli operatori sanitari sia tra i pazienti. Su questi presupposti il Ministero della Salute ha realizzato le linee di indirizzo sui percorsi nutrizionali nei pazienti oncologici.

“Il percorso nutrizionale – sostiene Daniele Grumiro – dovrebbe essere parte integrante dell’iter diagnostico-terapeutico e iniziare al momento della diagnosi. Secondo le linee ministeriali la politica sanitaria dovrebbe includere dei protocolli di collaborazione con i pediatri di libera scelta, i medici di medicina generale, gli specialisti in Scienza dell’Alimentazione, gli psicologi e gli specialisti del settore come oncologi e chirurghi”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6239 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

Il soprano Sparaco canta per la Repubblica di San Marino

(Luigi D’Ambra) – Ambasciatrice ed eccellenza della lirica casertana il soprano Teresa Sparaco è attesa il prossimo 8 aprile nella Repubblica di San Marino. Alle 21, infatti, si esibirà presso

Primo piano

Fiume Sarno. Una bellezza sfigurata

(Mario Caldara) – Qualsiasi tipo di paesaggio naturale dovrebbe appartenere di diritto al gruppo delle bellezze di questo pianeta. Alzi la mano chi non si è mai fermato anche solo

Food

Tre Farine. Da Caserta ad Aversa stesso format, stesso gusto

Claudio Sacco – Stesso nome stesso format e soprattutto stesso stile. A tre anni dalla prima apertura di “Tre Farine”, i fratelli Nicola ed Ivan Ferraro si sono messi di nuovo in pista

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply