Cgil a Capua, le “Strade di Liberazione” portano a piazza Troili

Cgil a Capua, le “Strade di Liberazione” portano a piazza Troili

Luigi Fusco

-In occasione del 76esimo anniversario della Liberazione, domenica 25 aprile, alle 10 la Cgil di Caserta ricorderà a Capua la figura di Margherita Troili con un evento che si celebrerà nella piazza a lei intitolata posta davanti alla stazione ferroviaria. La manifestazione è stata indetta a seguito dell’adesione della Camera del Lavoro casertana all’iniziativa “Strade di Liberazione” lanciata da ANPI Nazionale.

Margherita Troili, partigiana, antifascista, insegnante e dirigente politica, ma anche dell’Unione Donne Italiane, è stata tra le protagoniste nelle lotte per i diritti e per la rinascita democratica sia di Capua sia della Terra di Lavoro, ma anche del resto della Campania.

“Ricorderemo Margherita Troili nella piazzale davanti la Stazione a lei dedicato a Capua – ha dichiarato la segreteria della Cgil di Caserta – e con lei tutte le donne e gli uomini che si sono battuti per la libertà e contro il regime fascista”.

La ricorrenza del 25 aprile sancisce il fondamento delle basi democratiche dell’Italia. La sua celebrazione rinnova anche l’impegno politico, sociale e sindacale in difesa dei principi di libertà, democrazia ed uguaglianza.  “Sono proprio i temi dell’eguaglianza, della coesione sociale e dei diritti per tutte e tutti alla base della nostra Costituzione antifascista – ha aggiunto Matteo Coppola, Segretario Generale della Camera del Lavoro di Caserta – “Quell’eguaglianza negata alle migliaia di giovani migranti nati o cresciuti nel nostro paese a cui oggi è negata la cittadinanza e i diritti ad essa connessa. Giovani e giovanissimi che hanno conosciuto solo il nostro Paese, che si sentono italiani ma che non lo sono di fronte alla legge.” – ha, infine, dichiarato lo stesso Coppola in merito all’iniziativa prevista per la Liberazione.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1066 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

“M’illumino di Meno” alla Reggia per il risparmio energetico

Luigi Fusco -Anche quest’anno la Reggia di Caserta aderisce all’iniziativa “M’illumino di Meno”: la Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili. Luci spente al plesso vanvitelliano

Primo piano

E’ settembre. Casertavecchia si trasforma in un borgo di libri

-Al via venerdì 3 settembre a Casertavecchia – dopo il successo dell’anteprima il 28 agosto, con la mostra dibattito di Patrizia Posillipo – «Un Borgo di Libri», ideato da Luigi

Primo piano

Responsabilità delle professioni sanitarie. Un corso all’ospedale di Caserta

“Le responsabilità delle professioni sanitarie: aspetti deontologici e giuridici”: questo il tema del corso, che si svolgerà lunedì 20 e martedì 21 nell’aula magna dell’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano”