De Matteo alla Brace, riparte il viaggio tra i piatti delle origini

De Matteo alla Brace, riparte il viaggio tra i piatti delle origini

Il locale dei fratelli Umberto e Daniele “de Matteo alla Brace” riparte dopo i diversi decreti e le zone colorate che hanno determinato la chiusura dei ristoranti e dopo l’incendio che ha provocato notevoli danni, lanciando il menù dedicato al viaggio che prosegue con la celebrazione della materia prima che guarda alle radici nel pieno rispetto della stagionalità con l’obiettivo di ricostruire per riprendere da dove si sono fermati e con l’intento di far dimenticare la situazione negativa che stiamo vivendo.

Una pausa forzata che non ha fermato la loro creatività e voglia di fare perché i due giovani con lo spirito vivo che da sempre gli appartiene, hanno visto questo momento come un periodo per migliorare la proposta estetica  e funzionale del loro locale e soprattutto per affinare quanto già stavano preparando per mettere in carta, dilettandosi tra brace e cucina.

“Abbiamo creato un menù centrato sulla stagionalità, questa la nostra filosofia – commenta Daniele de Matteo – ma con diverse particolarità: come “l’esagono”, una tartare di carne Chianina Igp con broccolo barese croccante, mandorle tostate, fili di peperoncino il tutto  finito da un corallo al limone e pomodorino confit ancora, una cheesecake che chiamiamo così perché si rifà nella struttura e nei colori al tipico dolce americano – aggiunge il macellaio bracista – dove  alla base ci sono il tarallo napoletano “sugna e pepe” e la ricotta di bufala sui cui è posta una tartare di Chianina e, a completare il piatto: una crema di pomodorini gialli e basilico fritto.

Tra le nuove creazioni troviamo anche il maiale al Taurasi: una coppa di maiale cotta a bassa temperatura nel Taurasi accompagnata da una gustosa crema di castagne e perlage di vino.

Accanto a questi, non poteva mancare “l’Azzardo”, il piatto cult della braceria alla sua terza edizione composto da una sfoglia croccante di cannolo siciliano, ripiena di genovese che si adagia su un cremoso cioccolato fondente di Modica.Ma oltre ai nuovi piatti, la scelta de Matteo è davvero interessante perché notevole è la selezione di carni nazionali ed estere dal gusto deciso, tenere al taglio e al palato quasi “burrose” dato dalle  lunghe frollature e, non dimentichiamo che qui, troviamo anche i filetti esotici, proposta che fa la differenza. In questo periodo, i due fratelli, hanno lavorato anche ad un nuovo progetto che vedrà online il nuovo sito dove si potranno acquistare le loro carni, quindi sarà possibile acquistare comodamente da casa l’intera proposta de Matteo con un solo click!

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7911 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Reggia di Caserta, per una notte si veste di azzurro per la Lilt

Claudio Sacco – Anche Caserta ha aderito alla Campagna Nazionale di prevenzione e diagnosi precoce dei tumori maschili denominata “Percorso Azzurro” promossa dalla Lilt, la Lega Italiana per la Lotta ai

Primo piano 0 Comments

Papa Store, a San Vitaliano il trionfo della nocciola campana

Maria Beatrice Crisci – «Sono nato e cresciuto tra i noccioleti e per l’amore che nutro per la mia terra, per i suoi frutti e per l’attività avviata da mio

Cultura 0 Comments

Reggia di Caserta, i giovedì di Carlo con l’Università Vanvitelli

Claudio Sacco – Prenderà il via il prossimo giovedì 19 ottobre il ciclo di incontri denominati “I giovedì alla Reggia – Conversazioni su Carlo di Borbone e dintorni tra storia,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply