E così si modernizzò Terra di Lavoro, il libro di Paola Broccoli

E così si modernizzò Terra di Lavoro, il libro di Paola Broccoli

Paola Broccoli

Un’analisi accurata della trasformazione della provincia di Caserta da territorio agrario a polo industriale, attraverso una modernizzazione del processo produttivo avvenuta in un periodo (1957-1973) che va dall’insediamento dei primi grandi gruppi imprenditoriali grazie all’impulso della Cassa per il Mezzogiorno fino allo shock petrolifero. E’ questo il tema del libro di Paola Broccoli, dal titolo “La modernizzazione di Terra di Lavoro (1957-1973)”, edito da Rubbettino, che verrà presentato martedì 2 marzo alle ore 17 attraverso un webinar organizzato dal Dipartimento di Economia e dal Dipartimento di Beni Culturali dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, in collaborazione con Confindustria Caserta e Associazione “Merita”. L’evento verrà trasmesso sulla piattaforma Zoom e in diretta facebook sulla pagina di Confindustria Caserta (https://www.facebook.com/confindustriacaserta).

L’autrice, dottore di ricerca in Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi del Molise, componente della Società Nazionale degli Storici Economici e collaboratrice della rivista giuridica del Mezzogiorno (periodico scientifico della SVIMEZ), ripercorrerà tutto il processo evolutivo che ha investito il sistema produttivo della provincia di Caserta a partire dalla metà degli anni Cinquanta, analizzando tutti gli aspetti politico-sociali e sindacali, oltre che economici, che hanno coinvolto l’intero territorio, apportando mutamenti che ne hanno segnato profondamente la vocazione. Il libro, poi, analizza anche le fragilità che questo processo di trasformazione industriale ha evidenziato nel tempo, soffermandosi pure sulla crisi dell’apparato produttivo seguita agli anni del boom economico. Il webinar, che sarà moderato dal giornalista de “Il Mattino”, Nando Santonastaso, avrà inizio con i saluti della Direttrice del Dipartimento di Economia dell’Università “Vanvitelli”, Maria Antonia Ciocia, e del Direttore del Dipartimento di Beni Culturali, Giulio Sodano. Con l’autrice, Paola Broccoli, discuteranno: Giovanni Cerchia, docente di Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi del Molise, Vittoria Ferrandino, docente di Storia Economica e Storia dell’Impresa all’Università del Sannio, Amedeo Lepore, docente di Storia Economica all’Università “Vanvitelli”, Beniamino Schiavone, Presidente designato di Confindustria Caserta per il quadriennio 2021-2025 e Luigi Traettino, Presidente di Confindustria Caserta. Le conclusioni saranno affidate a Claudio De Vincenti, docente di Economia Politica presso l’Università “La Sapienza” di Roma, Presidente onorario dell’Associazione “Merita” e già Ministro per il Mezzogiorno

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9731 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Pubblicata Ekatomére, antologia di 34 racconti del lockdown

Maria Beatrice Crisci – Da oggi in tutte le librerie si potrà trovare «Ekatomére. Racconti tra Decamerone pandemia». Un diario di bordo di una quarantena narrata a più voci. Dopo il

Primo piano

Giove Pluvio salvi Capua! Le storiche inondazioni del Volturno

Luigi Fusco – Le torrenziali piogge di inizio gennaio hanno fatto innalzare notevolmente il livello di acqua del Volturno. Fortunatamente, al momento, non persistono segnali di preoccupazione e pertanto non

Spettacolo

Cts Caserta, è una stagione teatrale nel segno dell’ospitalità

Marco Cutillo – È stata inaugurata la 19esima stagione del Cts, il Piccolo Teatro di Caserta. È uno spazio di 50 posti in via Pasteur 6 che Angelo Bove, il proprietario, ha deciso