FaziOpenTheater, si alza il sipario con lo spettacolo Le Sedie

FaziOpenTheater, si alza il sipario con lo spettacolo Le Sedie

Emanuele Ventriglia

-Il FaziOpenTheater inaugura la sua stagione teatrale 2023/2024. Domenica 29 ottobre alle ore 19, presso la Sala Teatro dello Storico Palazzo Fazio a Capua, il primo appuntamento della rassegna: l’associazione «Il Colibrì» presenterà in scena «Le Sedie», opera liberamente tratta da Eugène Ionesco, già proposta con enorme successo durante la manifestazione dello scorso anno.

I due protagonisti, una coppia di anzianissimi sposi, sono nel loro struggente isolamento e si muovono sospesi e indaffarati. Tra attese e arrivi immaginari, dolci ricordi e palesi menzogne, assurdi e paradossi, preparano un fantomatico messaggio all’umanità da affidare ad un oratore che non arriverà mai. Su tutto il caos regna una volontà di paradiso ed un assordante desiderio di un sorriso che possa in qualche modo giustificare e appagare il senso di vuoto e di straniamento.

Licia Iovine e Gianni Arciprete interpretano questa versione de «Le Sedie», con la regia di Antonio Iavazzo e dello stesso Arciprete. I Tecnici Audio e Luci saranno Antonio Ferraro e Giovanni Guarino.

About author

emanuele ventriglia
emanuele ventriglia 310 posts

Emanuele Ventriglia - Musicista e cantautore, studia la chitarra e canta fin da bambino. Iscritto alla facoltà di Lettere Moderne dell'Università Vanvitelli, ama l’arte e la creatività in tutte le loro forme. Oltre al portare avanti il suo progetto musicale, ha avviato un percorso di formazione di Marketing e Comunicazione.

You might also like

Primo piano

Feltrinelli, tanta folla per i racconti di Barbara Rossi Prudente

(Redazione) -Affollata presentazione alla Feltrinelli di Corso Trieste a Caserta per il libro di Barbara Rossi Prudente «Dell’amore e altri disturbi» di Castelvecchi editore. A conversare con l’autrice, Marilena Lucente

Comunicati

Falsi miti, opportunità e verità. Incontro al Liceo Manzoni

-Ci sono miti e falsi miti. I primi alimentano la nostra fantasia e rappresentano modelli per l’umanità, quale sia la propria condizione storica. I falsi miti, invece, sono racconti che

Spettacolo

Gli “occhi” del Civico 14, il teatro visto dalla parte dell’attore

Maria Beatrice Crisci – Theatromai è il verbo greco da cui deriva theatron, teatro. Theatromai è guardare, osservare, sedersi in sala e diventare spettatore. Ma che succede se a guardare