Festival della Storia. La città si racconta, prima edizione

Festival della Storia. La città si racconta, prima edizione

Tiziana Barrella

-E’ in questo week end che si svolge la prima edizione del Festival della Storia, manifestazione in cui la storica città di Santa Maria Capua Vetere, sorgente sulle rovine dell’antica Capua, si racconta attraverso i balli in costume d’epoca, la musica a tema, la rievocazione degli antichi mestieri, la rappresentazione degli antichi duelli ed i mercatini medioevali. E tra il tiro con l’arco e l’allegria dei giullari non mancherà  la possibilità di assaporare le ricette tipiche dell’epoca appositamente selezionate per l’occasione. La due giorni si tiene presso il centro di incremento ippico, dove i visitatori possono anche accedere al celebre museo delle carrozze. 

“La manifestazione, interamente autofinanziata – spiega Raffaele Aveta promotore insieme a Giovanni Munno ed altri organizzatori dell’evento – ha fra i suoi obiettivi anche quello di far conoscere una tradizione campana di cui forse pochi hanno conoscenza, quella della valorizzazione equina”. Il Centro  di incremento ippico nasce nel 1853 come regio deposito di cavalli pregiati dei Borbone, oggi ha piuttosto la funzione di tutelare, promuovere ed incrementare la riproduzione di celebri razze equine. Il centro è anche una fattoria didattica che, in occasione del festival della storia, aprirà le sue porte al pubblico dalle ore 17.00 alle ore 22.00 del secondo fine settimana di ottobre. 

About author

Tiziana Barrella
Tiziana Barrella 102 posts

Avvocato del Foro di Santa Maria Capua Vetere. Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Giuridico Italiano. Segue numerose attività formative per alcune Università italiane. Svolge docenza e formazione per enti pubblici, privati e università. Profiler e studiosa di criminologia e psicologia comportamentale, nonché specializzata già da anni, nello studio della comunicazione non verbale e del linguaggio del corpo, con una particolare attenzione rivolta al significato in chiave criminologica delle azioni eterolesive ed autolesive, necessarie per la redazione di un profiling.

You might also like

Primo piano

Goccia a Goccia, nuovo appuntamento on streaming

-Il successo dei vini casertani al recente Vinitaly,la vocazione e missione di un giovane sacerdote che fa del sorriso il suo stupendo biglietto da visita, le ultime sul macrico, e

Primo piano

FaiMarathon 2017 ad Aversa, gli Archi mentali alla Maddalena

Maria Beatrice Crisci – Il porticato dello storico Ospedale Psichiatrico Santa Maria Maddalena di Aversa trasformato in galleria aperta d’arte contemporanea per l’ intera giornata di ieri domenica 15 ottobre.

Spettacolo

Aversa è musica, la tradizione che continua a tempo di swing

Enzo Battarra – Aversa è città musicale. Lo è stata soprattutto nel Settecento con Domenico Cimarosa e Niccolò Jommelli, ma poi il territorio ha continuato a generare musicisti di prim’ordine. E figlio