Giornata della Memoria, gli studenti del Righi-Nervi a Napoli

Giornata della Memoria, gli studenti del Righi-Nervi a Napoli

Luigi Fusco

-In migliaia sono accorsi a Napoli per partecipare alla 27esima Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie promosse da Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con la Rai, del comune del capoluogo partenopeo, della Regione Campania e della Fondazione Polis.

A prender parte alla manifestazione, che ricorre ogni 21 marzo, sono stati anche tanti studenti, provenienti non soltanto dal territorio campano ma anche da altre parti di Italia. Proprio a loro è rivolta da sempre l’iniziativa, il cui punto focale è incentrato sulla necessità di avviare all’interno dell’istruzione pubblica e privata un nuovo modello di insegnamento, capace di trasformare le “tante battaglie di giustizia individuali in battaglie collettive per la giustizia sociale”, così come dichiarato durante il corteo da centinaia di adolescenti e giovani frequentanti le scuole di ogni ordine e grado e l’università.

Tra le varie istituzioni scolastiche presenti c’è stato anche l’ISIS “Righi-Nervi-Solimena” di Santa Maria Capua Vetere, diretto dalla Preside Prof.ssa Alfonsina Corvino, i cui alunni hanno avuto l’opportunità di partecipare ad un grande evento, protestando contro le organizzazioni criminali e osservando, nel contempo, i familiari delle vittime presenti che con, composto dolore, sono giunti in Piazza del Plebiscito a portare la loro testimonianza.

Agli stessi studenti è stato, infine, possibile comprendere quanto sia importante la legalità e di come la si può declinare nel quotidiano, in quanto va vissuta e non soltanto predicata.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1067 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Goal, l’ordine dei giornalisti scende in campo con Aurora Leone

Maria Beatrice Crisci – In un video la giovane attrice casertana Aurora Leone del gruppo dei The Jackal denuncia quanto le è accaduto. Lei vittima di discriminazione “in quanto donna”. 

Primo piano

La giustizia capovolta, il libro di Salvatore Napolitano a Nola

Claudio Sacco  – Si chiama “La giustizia capovolta” il nuovo libro di Salvatore Napolitano, ingegnere originario di Cicciano impegnato nel sociale e nell’associazionismo con la passione per la scrittura. Il testo sarà

Primo piano

Il plenilunio di Gabriele, la poesia protagonista a 50&più

Claudio Sacco  – Il salotto culturale dell’associazione «50&più» in via Roma 90 a Caserta ospita questo pomeriggio  alle ore 17 l’incontro con Renato Gabriele, poeta, scrittore, saggista e drammaturgo di origini casertane,