Giornata dell’Alimentazione, anche il benessere ha i suoi colori

Giornata dell’Alimentazione, anche il benessere ha i suoi colori

Marcellino Monda*

monda

In tempo di Covid, qualsiasi altro argomento sembra assumere un valore secondario. Eppure oggi si celebra la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, manifestazione internazionale pluridecennale. Tra i tanti aspetti da considerare, non vanno dimenticati gli stili di vita salutari. In questo momento tanto particolare è necessario far posto ai Colori del Benessere: Rosso, Giallo-arancio, Verde, Bianco, Blu-viola. I colori della frutta e della verdura, essenziali per una Sana Alimentazione. Il colore indica la presenza di sostanze salutari con forte potere antiossidante ed anti-invecchiamento. Sempre “giovani e colorati” con 5 porzioni al giorno di verdura e frutta, ognuna di un diverso colore. Il peso di ogni porzione si aggira tra i 200 e 250 grammi. Talvolta una porzione di verdura ed una di frutta possono costituire un pasto leggero per compensare l’eccesso calorico del giorno precedente. La Sana Alimentazione, come stile di vita e non solo come comportamento alimentare, rappresenta un modello culturale di notevole valore. Se la Sana Alimentazione rappresenta una delle Colonne del Benessere, non si può tralasciare l’altra: l’Equilibrata Attività Motoria, a cominciare dai diecimila passi al giorno fino all’attività sportiva ben controllata. L’effetto positivo di uno stile salutare sulla qualità della vita è ben dimostrato da una miriade di studi scientifici, compresi quelli condotti da eccellenti sperimentatori dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Ed allora, in tempo di Covid: scrupolosa osservanza delle norme anti-pandemia, senza dimenticare gli stili di vita salutari.

*Ordinario di fisiologia, presidente del corso di laurea di Medicina e Chirurgia di Caserta della Università della Campania “Luigi Vanvitelli”

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8825 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Partenope infernale, Dante napoletano al Museo Michelangelo

Claudio Sacco – Il Museo Michelangelo di Caserta organizza, con il patrocinio del Comitato nazionale per le celebrazioni del 700esimo anniversario della morte di Dante, il primo di tre incontri

Scuola

Coworking. Gli studenti del Giordani si raccontano

 Sergio Simeoli  /Alfonso Renzi – Nell’ambito di un incontro sul “Coworking” e a conclusione di un percorso di alternanza scuola-lavoro che l’Itis Giordani di Caserta ha intrapreso con la Powerflex,

Primo piano

Un concerto illustrato, è la proposta del Campania Teatro Fest

Venerdì 9 luglio al Campania Teatro Festival diretto per il quinto anno consecutivo da Ruggero Cappuccio e organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival, nel Casino della Regina (Porta Miano) del