I De Filippo, ultimo ciak a palazzo Grauso Tartaglione di Marcianise

I De Filippo, ultimo ciak a palazzo Grauso Tartaglione di Marcianise

Maria Beatrice Crisci

-Ultimo ciak domani a Marcianise nell’accogliente location di Palazzo Grauso Tartaglione, per le riprese del film «I fratelli De Filippo» diretto da Sergio Rubini. Girato tra Campania e Lazio, il film racconta la storia di un dramma familiare e di una sorprendente ascesa. Protagonisti gli attori Mario Autore, Domenico Pinelli, Anna Ferraioli Ravel. Accanto a loro, volti noti del teatro e del cinema come Giancarlo Giannini e Biagio Izzo. La sceneggiatura è scritta da Rubini, Carla Cavalluzzi e Angelo Pasquini, la produzione è a cura di Pepito Produzioni con Rai Cinema in collaborazione con Nuovo Teatro. La scenografia è di Paola Comencini.

Il film parte dall’inizio del Novecento. I tre fratelli Peppino, Titina ed Eduardo, vivono con la bella e giovane madre, Luisa De Filippo. In famiglia un padre non c’è, o meglio si nasconde nei panni dello “zio” Eduardo Scarpetta, il più famoso, ricco e acclamato attore e drammaturgo del suo tempo. Scarpetta, pur non riconoscendo i tre figli naturali, li ha introdotti fin da bambini nel mondo del teatro.
Alla morte del grande attore, i figli legittimi si spartiscono la sua eredità, mentre a Titina, Eduardo e Peppino non spetta nulla. Ai tre giovani, però, “zio” Scarpetta ha trasmesso un dono speciale, il suo grande talento, che invece non è toccato al figlio legittimo Vincenzo, anche lui attore e drammaturgo, diventato titolare della compagnia paterna.
Il riscatto dalla dolorosa storia familiare passa per la formazione del trio De Filippo, sogno accarezzato per anni da Eduardo e dai suoi fratelli e finalmente realizzato, superando difficoltà e conflitti.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9632 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Ferragosto è la festa dell’Assunta. I riti a Falciano

Maria Beatrice Crisci – Non va dimenticato che il Ferragosto è in realtà una festività religiosa, il cui nome nasce dalla festa romana Feriae Augusti, istituita nell’8 a.C. per la celebrazione

Editoriale

I riti del solstizio. La Danza del Sole

Augusto Ferraiuolo* – Credo che diversi tra noi ricordino le scene di un famoso film degli anni settanta, dal titolo “Un uomo chiamato cavallo”. Il film tratta di un bianco

Primo piano

Le donne della Resistenza, il libro di Fosca Pizzaroni a Capua

Luigi Fusco -Partigiane. Documenti sulle donne della Resistenza in Provincia di Caserta, è il titolo del libro di FoscaPizzaroni che verrà presentato giovedì 5 ottobre, alle 19.00, nella sede della