La terra dei padri, doppia affermazione per l’Amaldi-Nevio

La terra dei padri, doppia affermazione per l’Amaldi-Nevio

Redazione

-Risorgimento e Romanticismo. Connubio perfetto per portare sul podio gli alunni dell’Amaldi-Nevio Questa volta ad accrescere gli onori del nostro istituto gli alunni delle classi VD e VB che, incoraggiati e guidati dalle professoresse Maddalena Diana e Rosaria Marta Raccioppoli, hanno partecipato con entusiasmo al Concorso “La Terra dei Padri”. La competizione, ogni anno conta la partecipazione di numerose scuole; quest’anno l’associazione culturale no profit “Terra dei Padri” ha voluto dedicare la IV edizione del concorso al Risorgimento e al Romanticismo italiano per portare i giovani, attraverso una rivalutazione di un periodo storico che ha significato per l’Italia l’apertura della porta verso la libertà, alla consapevolezza che altro non siamo che il risultato delle azioni del passato. Significativa l’immagine scelta per rappresentare l’edizione 2023: in primo piano, al centro, il figlio appoggia il capo sulla spalla del padre a testimoniare la continuità temporale, l’esigenza di “poggiare” il nuovo al vecchio, affinché le esperienze del passato non vadano perdute e la tradizione possa rinnovarsi.

I nostri ragazzi hanno colto l’importanza di questo messaggio e diventando testimoni della continuità temporale hanno trasformato la loro consapevolezza in due testi, “Tricolore alla ribalta” e “Chissà com’era”, testi che si sono aggiudicati il PRIMO e il TERZO posto del prestigioso Concorso.

“Tricolore alla ribalta” è il simbolo dell’Italia che, seppur divisa dalle varie differenze che vi erano al tempo e che abbiamo scelto di sottolineare nel nostro racconto, nel Risorgimento si unifica per i perseguimento di un obiettivo comune: la conquista della libertà. Grazie a questo racconto abbiamo compreso quanto sia stato importante questo periodo storico per il nostro Paese, e, lavorando in gruppo, quanto fosse importante il contributo di ciascuno per il buon esito dell’attività che stavamo svolgendo. Questa esperienza ci ha sicuramenti resi più complici ed uniti. Ringraziamo di cuore le nostre professoresse – Questo è quanto, con tanta emozione ha affermato un alunno della VD dopo aver ritirato il premio, assieme ai compagni, il 23 settembre u.s., a Pescara durante la cerimonia conclusiva organizzata dall’Associazione “La Terra dei Padri”. Con altrettanta emozione un alunno della VB ha aggiunto: – Noi, nella nostra produzione titolata “Chissà com’era” abbiamo scelto di condividere un breve episodio della storia del Risorgimento italiano, focalizzandoci sulla Battaglia del Volturno, abbiamo voluto celebrare il coraggio e la determinazione dei patrioti italiani nel XIX secolo. –
Entusiasta la Dirigente scolastica prof.ssa Rosaria Bernabei che ha espresso il suo compiacimento affermando che queste iniziative oltre ad avvicinare i ragazzi a realtà alternative all’ambiente scolastico, consentono un‘ulteriore valutazione dell’offerta formativa dell’ISISS Amaldi-Nevio che è sempre pronto alle sfide e al confronto. Che dire….. ad maiora semper!

Comunicato stampa

About author

You might also like

Primo piano

Giornate Fai di Primavera. Visite ad Arienzo, Riardo e Aversa

Alessandra D’alessandra -Sabato 26 e domenica 27 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. Oltre

Comunicati

Castel Volturno laboratorio di culture, l’incontro al Fernandes

(Comunicato stampa) – Nella sala del Museo delle culture nel Centro Fernandes a Castel Volturno si è tenuta in data 19 aprile l’iniziativa promossa dalle Piazze dei Saperi e dei Colori

Comunicati

Visioni Dionisiache, l’opera di Rosanna Iossa apre la rassegna

-Nuvole in vigna, quelle dell’artista Rosanna Iossa, che inaugura venerdì 23 giugno 2023 larassegna cinematografica “Visioni Dionisiache” dell’associazione Aspri d’Autore nella storicatenuta Masseria Campito di Gricignano d’Aversa (CE).La ricerca di