Le Croci di Delugan nella cripta della chiesa di San Francesco

Le Croci di Delugan nella cripta della chiesa di San Francesco

Tiziana Barrella

-Croci, un percorso spirituale, è così che si chiama il nuovo cammino artistico di Gustavo Delugan, che dal 1 all’11 aprile offrirà l’opportunità a tutti i visitatori di immergersi nell’arte assaporando, il fascino di una location altamente suggestiva.

Nella cripta della chiesa di San Francesco Di Paola a Caserta che ospita le spoglie mortali del celebre architetto del Re Luigi Vanvitelli, l’artista, che utilizza materiali di recupero rendendoli straordinarie opere d’arte, propone un’originalissima serie di 12 croci realizzate con materiali diversi: legno, ferro, china su carta, esaltati secondo l’ispirazione dell’artista, anche attraverso l’uso di colori ad olio.  Fra esse non poteva mancare la celebre Crux Commissa, meglio conosciuta come Tau, simbolo antichissimo e noto poiché utilizzato da San francesco D’Assisi (1181- 1226). La diffusissima immagine ha un’alta valenza simbolica. La sua particolare forma a T offre interessanti spunti di riflessione, infatti, accomuna  molti popoli. La lettera T, conosciuto segno grafico,  è presente in numerosi alfabeti, in tutte le lingue semitiche e indoeuropee, nell’aramaico, nel greco antico, nel latino. La Crux Commissa, non è rappresentata sono come monile o come simbolo da esporre in spazi pubblici o privati, ma anche l’architettura ha preso in prestito questa singolare forma grafica per la pianta di alcuni edifici, per la decorazione di pavimenti o pareti. La forte valenza unificante, anche fra popoli differenti, è ben visibile, così come è altrettanto percepibile per chi scende i gradini della chiesa settecentesca, l’impatto emozionale dell’esposizione artistica. 

About author

Tiziana Barrella
Tiziana Barrella 108 posts

Avvocato del Foro di Santa Maria Capua Vetere. Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Giuridico Italiano. Segue numerose attività formative per alcune Università italiane. Svolge docenza e formazione per enti pubblici, privati e università. Profiler e studiosa di criminologia e psicologia comportamentale, nonché specializzata già da anni, nello studio della comunicazione non verbale e del linguaggio del corpo, con una particolare attenzione rivolta al significato in chiave criminologica delle azioni eterolesive ed autolesive, necessarie per la redazione di un profiling.

You might also like

Attualità

Il fascino e la bellezza dell’Orientale in mostra a Napoli

Pietro Battarra – Il fascino e la magia dell’Oriente tornano a Napoli. Il Festival dell’Oriente con due intensi week-end all’insegna della cultura, del folklore e dell’intrattenimento fa nuovamente tappa nella città

Comunicati

Arisa ad Aversa, sarà la madrina del premio Bianca d’Aponte

– Ritorna il Premio Bianca d’Aponte per una “due giorni” all’insegna della musica di qualità. Si terrà infatti il 14 e 15 luglio ad Aversa il recupero della finale della

Primo piano

Caserta ospita il Pizza & Food Made in Sud

E’ ormai tutto pronto per il Pizza Expo Caserta, una nuova iniziativa promossa dalla Freetime srl in collaborazione con l’Ente Provinciale del Turismo e il Comune  di Caserta. La kermesse