Prenotazione? No grazie. Ma solo per i fedelissimi della Reggia

Prenotazione? No grazie. Ma solo per i fedelissimi della Reggia

La Reggia di Caserta semplifica in sicurezza il sistema di accesso al pubblico fidelizzato. Da lunedì, i possessori dell’abbonamento REstart potranno entrare da corso Giannone senza prenotare. A tutti gli altri abbonati verrà data la possibilità di “convertire” il proprio titolo e accedere al Complesso vanvitelliano dal centro della città senza obbligo di prenotazione.

La Reggia di Caserta e il concessionario del servizio di biglietteria Opera Laboratori Fiorentini hanno portato a termine una complessa procedura che consentirà di accogliere i visitatori più fedeli senza ricorrere a procedure online.
I titolari del REstart potranno recarsi da lunedì, 21 settembre, direttamente all’accesso di corso Giannone e esibire il proprio abbonamento, in formato cartaceo o digitale. Il personale di Opera Laboratori Fiorentini provvederà a tracciare l’ingresso, procedura indispensabile in ragione delle norme anti Covid 19, mediante appositi palmari. All’uscita dal Complesso vanvitelliano, l’abbonato dovrà nuovamente “strisciare” il proprio titolo di accesso.
Per coloro che sono in possesso di abbonamento in corso di validità, sottoscritto prima del giugno scorso (quindi non REstart), è, invece, possibile richiedere la conversione del proprio tagliando compilando un modulo online all’indirizzo https://forms.gle/XZMohHyXtZxfV6vDA. Riceveranno poi una mail con la quale verrà comunicata la modalità per ottenere un nuovo titolo di accesso che permetterà l’ingresso esclusivamente da corso Giannone con le medesime modalità degli abbonati REstart. Nel frattempo, gli abbonati sono tenuti a prenotare dalla piattaforma TicketOne, potendo scegliere tra i due diversi accessi. ​
L’iniziativa di consentire l’accesso ai visitatori più assidui dal cuore della città senza l’obbligo di prenotazione è stata fortemente voluta dal Direttore generale della Reggia di Caserta Tiziana Maffei. L’Istituto museale, vicino alle esigenze e alle istanze del territorio, intende favorire il radicamento del senso di responsabilità condivisa. La Reggia di Caserta, istituto del MiBACT che ha nella propria mission anche lo sviluppo di opportunità di migliore accesso, di conoscenza, di creatività e di diletto, conscia dell’importante ruolo che riveste per il territorio in termini di socializzazione e aggregazione, ha profuso grandi sforzi in questi mesi per dare ascolto alle tante richieste dei suoi pubblici.

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6252 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Planetario di Caserta, proroga fino al 31 dicembre

(Redazione) – Assicurata dal Comune di Caserta la continuità della programmazione del Planetario. Nell’attesa dell’espletamento del nuovo avviso pubblico, è stato infatti prorogato fino al prossimo 31 dicembre l’accordo per la gestione congiunta

Primo piano

#domenicalmuseo, la Reggia di Caserta sempre più su

Maria BeatriceCrisci – “Anche oggi, complice il bel tempo, grande afflusso alla Reggia, con 14.194 visitatori, 7830 dei quali hanno visitato gratuitamente gli appartamenti mentre 4718 hanno visitato il parco

Primo piano

AORN Caserta, si lavora celermente per l’ospedale modulare

Maria Beatrice Crisci – Sono iniziati celermente all’AORN Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta i lavori per la realizzazione dell’ospedale modulare, nel quale vi saranno ben 24 posti letto di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply