Progettazione partecipata, Reggia aperta a proposte esterne

Progettazione partecipata, Reggia aperta a proposte esterne

Luigi Fusco

– È stato pubblicato l’avviso relativo alla manifestazione di interesse per eventuali proposte di valorizzazione partecipata per il plesso monumentale della Reggia di Caserta, le cui attività di rilancio avranno luogo a partire dal prossimo mese di maggio.

L’ente museale borbonico apre quindi i propri battenti per poter accogliere nuovi e inediti progetti artistici e creativi che mostrino, però, pianificazioni o programmi che siano in linea con la sua già consolidata immagine storica e culturale e con il suo ricco patrimonio artistico.

Potranno presentare domanda di partecipazione istituti di ricerca, università, conservatori, centri di formazione, operatori culturali, cooperative, fondazioni, associazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, raggruppamenti di associazioni e altri soggetti senza scopo di lucro.

La Reggia, successivamente, metterà a disposizione, gratuitamente, i propri spazi per eventi culturali che saranno valutati nel rispetto di ben sei criteri. Al riguardo, dovranno esseri rispettati: il rigore scientifico coerente con le fonti documentarie e storiche della Reggia e del territorio in cui insiste, la sostenibilità in relazione ai 17 obiettivi previsti dall’Agenda 2030, l’accessibilità fisica, economica, cognitiva e digitale, la valorizzazione, cioè la capacità di rendere la Reggia un grande attrattore anche attraverso l’apporto di differenti linguaggi artistici, l’interpretazione creativa degli spazi soprattutto di quelli meno noti e con particolare riferimento al parco e all’Acquedotto Carolino e il curriculum, l’esperienza svolta, nell’ultimo quinquennio, nella realizzazione di eventi culturali.

Le istanze potranno essere inoltrare attraverso un apposito modulo stilato dal Servizio Valorizzazione, Educazione e Mediazione dell’ente museale del palazzo vanvitelliano.

Per ulteriori informazioni basterà consultare il sito istituzionale della Reggia. Contestualmente, si potrà contattare il Responsabile del Procedimento, Vincenzo Mazzarella, all’indirizzo di posta elettronica vincenzo.mazzarella@beniculturali.it.

Le proposte, infine, dovranno essere spedite via email agli indirizzi mbac-re-ce@mailcert.culturali.it o re-ce@beniculturali.it.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1071 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Piazza Carlo di Borbone, Confindustria Caserta farà manutenzione fino al 31 dicembre

Confindustria Caserta garantirà la manutenzione di Piazza Carlo di Borbone fino al 31 dicembre 2020, grazie allo sforzo profuso da sette aziende (Ferrarelle, Getra, Landolfi & Traettino, Gruppo Pascarella, Pineta

Cultura

La follia all’Ateneo Vanvitelli, una due giorni di seminari online

Pietro Battarra L’immaginario della follia. Frenologia e scienze sociali tra Otto e Novecento. Questo il tema della due giorni organizzata dall’Università Vanvitelli. I lavori partiti stamattina su piattaforma Teams continueranno

Spettacolo

Auguri, Caserta! Noa protagonista del concerto di Capodanno

Claudio Sacco – La cantante israeliana Noa insieme con il Solis String Quartet è attesa per lunedì, primo gennaio, alle ore 20,30 al Teatro Comunale di Caserta. Il titolo del concerto