Rete Licei Provincia Caserta, il Manzoni capofila e promotore

Rete Licei Provincia Caserta, il Manzoni capofila e promotore

-Su iniziativa del Liceo Statale “Alessandro Manzoni” di Caserta – diretto dalla dott.ssa Adele
Vairo, ed in accordo con il Dipartimento di Lettere e Beni culturali dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” – nasce la “Rete dei Licei della Provincia di Caserta”, denominata “CErete”. 
La rete, coordinata per le Scuole della Provincia di Caserta dal prof. Gianluca Parente, docente di
Lettere del Liceo “Manzoni”, e per il Dipartimento di Lettere dal prof. Ciro Perna, docente di
Letteratura italiana presso l’Università, è di fatto un progetto di ampio respiro territoriale per la
cooperazione e la condivisione delle risorse tra le Istituzioni liceali presenti sul territorio della Provincia.
Scopo del sodalizio è quello di promuovere e lavorare su temi ed autori afferenti alla letteratura italiana.
Primo momento di incontro sabato 25 marzo – in occasione della giornata dedicata alle annuali
celebrazioni in onore del poeta Dante Alighieri, istituita il 17 gennaio 2020 con apposita direttiva del
Consiglio dei Ministri – gli studenti provenienti da tredici Licei di tutta la Provincia di Caserta si
ritroveranno presso il Dipartimento di Lettere e Beni culturali dell’Università degli Studi della Campania
“Luigi Vanvitelli” per vivere il Dantedì 2023.
Hanno aderito alla Rete e saranno protagonisti del Dantedì 2023 gli studenti dei seguenti Licei: Liceo
“Galilei” di Piedimonte, Liceo “Novelli” di Marcianise, Liceo “Pizzi” di Capua, Liceo “Manzoni” di
Caserta, Liceo “Bruno” di Maddaloni, Liceo “Amaldi Nevio” di Santa Maria Capua Vetere, Liceo
scientifico “Da Vinci” di Aversa, Liceo artistico “Da Vinci” di Aversa, Liceo artistico “S. Leucio” di
Caserta, Liceo “Da Vinci” di Vairano Patenora, Liceo “Garofano” di Capua, Liceo “Fermi” di Aversa.

About author

You might also like

Primo piano

Casmu e PulciNellaMente, spettacolo per i detenuti di Aversa

Pietro Battarra – Il teatro della Casa di Reclusione di Aversa, l’ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario, martedì 26 settembre si aprirà, a partire dalle ore 17.30, alla musica e alle canzoni per i detenuti e

Primo piano

Premio Bianca d’Aponte. A Francesca Incudine la vittoria

Regina della Torre – Il Premio Bianca d’Aponte 2018 è andato a Francesca Incudine, siciliana di Enna, con il brano “Quantu stiddi”. La quattordicesima edizione  del Premio Bianca d’Aponte, il

Attualità

Raffaele Marrone, Confapi Napoli: Ok turismo e terzo settore

Luigi D’Ambra – “Oltre al Pil, in Campania cresce anche la stima dei nuovi occupati: circa 65mila posti di lavoro tra agosto e ottobre. La rotta è buona ma servono