Serenate alla Reggia, c’è l’orchestra filarmonica Campana

Serenate alla Reggia, c’è l’orchestra filarmonica Campana

Luigi Fusco

-Inaugurazione della nuova Stagione Concertistica 2022/2023 alla Reggia di Caserta.  È previsto per sabato 5 novembre, alle 11.30, il concerto che darà inizio alla rassegna musicale in programma presso il plesso vanvitelliano. Per l’occasione vi sarà l’Orchestra Filarmonica Campana con Serenate, un vero e proprio tuffo nella musica classica. Sotto la direzione del Maestro Giulio Marazia verranno eseguiti brani di Antonin Dvořák, Serenata in re minore op. 14 per fiati ed archi, e di Johannes Brahms, Serenata in la maggiore n. 2 op. 16 per orchestra. La manifestazione rientra nell’ambito del bando di valorizzazione partecipata della Reggia, progetto inaugurato nel 2021 che ha l’obiettivo di affermarne il ruolo di principale luogo di riferimento per dar vita alla creatività individuale e alla programmazione culturale condivisa. Altresì l’obiettivo è l’attuazione continua di percorsi partecipati di valorizzazione in cui possano essere comprese sia le peculiarità monumentali dello stesso palazzo borbonico sia le differenti espressioni artistiche che vengono, di volta in volta, proposte.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1084 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Reggia, in replica la puntata di Alberto Angela su Rai1

Maria Beatrice Crisci – La splendida Reggia di Caserta sarà di nuovo protagonista su Rai1 e RaiPlay domani mercoledì 15 aprile alle 21,25. Tornano infatti le #Meraviglie di Alberto Angela,

Primo piano

Caserta, il progetto Unesco si conclude con il gioco sulla città

Claudio Sacco  – Si conclude oggi al Museo Michelangelo di Caserta il progetto congiunto tra il Comune e la Reggia, finanziato dal Ministero per i Beni e le attività culturali

Primo piano

Le cose rotte, il cortometraggio all’Istituto Giordani di Caserta

(Comunicato stampa) -Dopo la prima al Piccolo Teatro CTS di Caserta dello scorso giugno, un’altra importante proiezione del cortometraggio “Le cose rotte” (“The broken things”) andrà in scena giovedì 12