Tumore polmonare, il Centro Morrone inviata allo screening

Tumore polmonare, il Centro Morrone inviata allo screening

Redazione

-L’invito è rivolto soprattutto ai fumatori. Il Centro Morrone di Caserta lancia una campagna di prevenzione del tumore polmonare e si rivolge agli adulti sani che hanno una lunga storia di fumo ma nessun segno di malattia. Si tratta di una vera e propria iniziativa di screening che sarà attuata con le scansioni TC low-dose. Quali i soggetti a rischio? Le persone tra i 50 e i 74 anni, fumatori di almeno 10 sigarette al giorno per 30 anni, o di 15 sigarette per 25 anni. O ancora, ex-fumatori che abbiano smesso da meno di 10 anni (con analoga pregressa esposizione). Ma a rischio sono anche particolari categorie di lavoratori che hanno (o hanno avuto) a che fare con fumi e polveri sottili, o sostanze chimiche volatili. E non va dimenticato chi ha familiarità per genitori e/o fratelli a cui è stato diagnosticato un cancro ai polmoni.

Il Centro Morrone ricorda che è fondamentale non ritardare lo screening ai polmoni se si rientra in queste categorie. Si raccomanda di effettuare lo screening prima che si manifestino i sintomi. I tassi di sopravvivenza e le opzioni di trattamento cambiano quando il tumore viene diagnosticato in anticipo. In definitiva, la diagnosi precoce può salvare la vita.

Per informazioni ci si può rivolgere al Centro Morrone, via Marchesiello – Caserta / cell.  per whatsapp 3807518683

About author

You might also like

Primo piano

Eduardo, le memorie casertane nell’anniversario della nascita

Maria Beatrice Crisci – Centoventi anni dalla nascita di Eduardo De Filippo. Con lui si apriva un secolo. Era nato infatti il 24 maggio 1900. È stato un genio del

Primo piano

#ModaMusica, tra Reggia borbonica e Outlet un’estate regale

Claudio Sacco – Saranno Peppe Servillo & Solis String Quartet ad aprire i concerti live nella lounge area di piazza delle Palme a La Reggia Designer Outlet di Marcianise, nel Casertano. L’appuntamento è per

Primo piano

Beneduce Lectures, torna l’evento dedicato all’economista

-Ritornano le «Beneduce Lectures» a Caserta, che ricordano il grande economista italiano Alberto Beneduce, padre della ricostruzione economica nazionale dopo la prima guerra mondiale e ancor di più della reindustrializzazione