Vanvitelli. Dipartimento di Lettere, seminario L’Italia di Dante

Vanvitelli. Dipartimento di Lettere, seminario L’Italia di Dante

Luigi Fusco

L’Italia di Dante al Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Mercoledì 24 novembre, alle 10.30, si svolgerà presso l’Aulario del Dilbec in Santa Maria Capua Vetere  il seminario L’Italia di Dante, a cui seguirà, dalle 14.30 alle 17.30, l’attività di laboratorio. L’iniziativa è stata organizzata nell’ambito del Laboratorio di Storia, Memoria e Immagine del Territorio – Dottorato in Storia e trasmissione delle Identità Culturali – Corso di Laurea Magistrale in Filologia Classica e Moderna. Ad introdurre e coordinare i lavori sarà Serena Morelli, docente di Storia Medievale al Dilbec. Il primo intervento sarà di Giulio Sodano, Direttore del Dipartimento di Lettere e Beni Culturali Università della Campania “Luigi Vanvitelli”. Seguiranno le relazioni di Francesco Somaini, dell’Università degli Studi del Salento, su Dante e il quadro politico dell’Italia trecentesca, di Francesco Panarelli, dell’Università degli Studi della Calabria, su Dante e il Mezzogiorno e di Ciro Perna, Università degli Studi della Campania, che discuterà sul tema dal titolo Interpretare e Illustrare Dante nella Napoli Angioina e Durazzesca: due casi dall’Illuminated Dante Project. L’evento è aperto ad un massimo di 25 alunni e consentirà l’acquisizione di un credito formativo. Per partecipare obbligatoria è la prenotazione, che dovrà avvenire entro il 21 novembre prossimo, scrivendo alla mail serena.morelli@unicampania.it.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 706 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Attualità 0 Comments

Caserta è pronta per andare a tavola, a distanza di sicurezza

Maria Beatrice Crisci – Pronti partenza via! Domani aprono anche i ristoranti. Pian piano si torna alla normalità. La ristorazione è sicuramente tra le attività che hanno pagato il prezzo

Cultura 0 Comments

FestBook. La Lectio cantata sull’età di mezzo nella cattedrale di Casertavecchia

Nasce FestBook a Caserta. Un meticciato di cultura, musica, idee, laboratori, giovani, studenti, teatro, clip e tanto altro. Il cantiere di un nuovo festival culturale tutto per Caserta, da costruire

Cultura 0 Comments

La canzone di Zeza, il carnevale popolare in Campania è teatro

Augusto Ferraiuolo – Una delle rappresentazioni carnevalesche più diffuse in Campania è senza ombra di dubbio la Canzone di Zeza. Dall’Avellinese (in particolare Montemarano e Bellizzi Irpino) al Napoletano (Pomigliano

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply