Belle Arti e Comune di Caserta, accordo ovviamente… quadro

Belle Arti e Comune di Caserta, accordo ovviamente… quadro

Claudio Sacco

- Al via la collaborazione tra Comune di Caserta e Accademia di Belle Arti di Napoli. Realizzare attività di alta formazione nel settore delle arti visive e delle discipline dello spettacolo, realizzare programmi congiunti di ricerca negli ambiti di reciproco interesse, promuovere scambi culturali nell’ambito della ricerca scientifica, della sua comunicazione e dell’attività didattica ad essa connessa. Sono i punti principali dell’Accordo Quadro di Cooperazione siglato tra il sindaco di Caserta Carlo Marino ed il professor Giuseppe Gaeta, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. All’incontro che ha preceduto la firma dell’intesa hanno partecipato l’assessora alle Politiche Giovanili Maddalena Corvino e l’assessora alla Cultura e rapporti con l’Università Tiziana Petrillo.

Nello specifico, l’ Accordo-quadro prevede – come si legge nel documento – la collaborazione per la creazione di percorsi formativi di eccellenza nei settori di reciproco interesse; attività di stage, formazione, percorsi di Alternanza Scuola/Lavoro e Bottega/Scuola; realizzazione di progetti di ricerca congiunti; scambio di informazioni e di materiale scientifico e didattico d’interesse comune; partecipazione a pubblicazioni, conferenze, seminari, e convegni, con relazioni scientifiche; libero accesso all’insieme dei dispositivi di ricerca esistenti nelle due Istituzioni, concordando di volta in volta tempi e modalità di interscambio.

 

You might also like

Moda

Kilesa piace anche al mercato iraniano. A Capua buyer stranieri

(Beatrice Crisci)   La moda made in Italy conquista il mercato iraniano. A testimonianza di ciò l’arrivo in Campania e in particolare nella provincia di Caserta di buyer iraniani pronti

Food

Mondragone, convegno e concorso sul falerno. E poi le stelle

Pietro Battarra – Mondragone, centro turistico del litorale casertano, si candida a essere punto di riferimento per i percorsi enologici di Terra di Lavoro. Potere di un vino come il

Primo piano

Anteprima del Settembre al Borgo “diffuso”. Ed è già festival

Luigi D’Ambra – Sono gli occhi e il sorriso della piccola Valentina, che ha liberato nell’aria un palloncino bianco facendolo scomparire nel cielo, la prima immagine della 45esima edizione di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply