Aeronautica di Caserta, diplomati 31 frequentatori del Kuwait

Aeronautica di Caserta, diplomati 31 frequentatori del Kuwait

– Si è concluso il 23 dicembre il primo Corso Manutentore di Aeromobili, svolto presso la Scuola Specialisti a favore di 31 frequentatori della Kuwait Air Force (KAF) ed erogato interamente in lingua inglese. 

Il Corso in parola si inserisce nell’alveo di un accordo intergovernativo finalizzato alla crescita capacitiva della Kuwait Air Force sulla scorta delle esperienze e delle competenze maturate dall’Aeronautica Militare.

Il piano degli studi sviluppato ad hoc è parte di un complesso iter di addestramento finalizzato a consentire ai militari kuwaitiani di svolgere, nel prossimo futuro, le mansioni di responsabile tecnico o di manutentore dei velivoli F-2000 Eurofighter, acquistati nel 2016 dal governo kuwaitiano.

Il programma formativo del Corso svolto presso la Scuola Specialisti, nel rispetto delle misure di contrasto all’emergenza Covid-19, è stato incentrato sull’insegnamento di discipline tecnico-professionali, teoriche e pratiche, necessarie all’acquisizione delle conoscenze di base per operare sul velivolo F-2000; il tutto sarà seguito dall’abilitazione On Job Training presso altri Reparti operativi della Forza Armata, secondo un percorso strutturato in fasi.

Il completamento del primo Corso Manutentori della KAF, come evidenziato dal Comandante la Scuola Specialisti Col. Roberto Impegno, rientra nel quadro di un processo di più ampio respiro, caratterizzato da una costante tensione a rafforzare il ruolo raggiunto dalla Scuola quale “polo di eccellenza” nella formazione tecnico-specialistica in ambito sia nazionale che internazionale.

La Scuola Specialisti A.M., è un Istituto militare di istruzione per le attività di formazione basica iniziale, formazione tecnica specialistica, addestramento, aggiornamento, specializzazione, qualificazione e ricondizionamento del personale dell’Aeronautica Militare, delle Altre Forze Armate, Corpi Armati e non dello Stato, nonché di personale di Forze Armate estere. Dipende gerarchicamente dal Comando Scuole A.M./3^ Regione Aerea di Bari.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7013 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Quattro zampe in fiera, una due giorni per gli amici pelosi

Luigi D’Ambra – Un intero week end a Napoli con Quattrozampeinfiera. Un’occasione unica che permette ai padroni di divertirsi e conoscere meglio i propri animali in una festosa due-giorni tra esposizioni di

Primo piano

Itinerari dell’anima. Giorgio Agnisola al PalArti di Capodrise

Claudio Sacco – Il PalaArti di Capodrise si prepara ad un nuovo appuntamento dopo lo straordinario successo della mostra su Andrea Sparaco, per il ciclo “Letterature”. Sabato 18 novembre alle 17,30,

Primo piano

Il Dantedì al Mann, l’archeologia si rende divina per i suoi eroi

Luigi Fusco #Divinarcheologia è l’hashtag che il Museo Nazionale Archeologico di Napoli presenterà in occasione del Dantedì. Servirà soprattutto per lanciare l’anteprima digitale di alcune opere che verranno esposte per

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply