Buon 2021! Ecco il saluto degli artisti casertani all’anno nuovo

Buon 2021! Ecco il saluto degli artisti casertani all’anno nuovo

Maria Beatrice Crisci

in senso orario: Giuseppe Vaccaro, Roberto Pagliaro, Carlo de Lucia e Alessandro Del Gaudio

-Quattro artisti, quattro modi diversi di interpretare l’attesa per il nuovo anno, quattro storie di speranza. È il saluto dell’arte all’anno nuovo. gli artisti tutti casertani lo hanno interpretato con la loro sensibilità aprendo le porte a un desiderio di rinnovamento. Sono Carlo de Lucia, Alessandro Del Gaudio, Roberto Pagliaro e Giuseppe Vaccaro. L’arte è stata in prima linea sin dall’inizio della pandemia. Bisogna lasciarsi contagiare favorevolmente dalla creatività e dalla libertà di espressione. Da qui il saluto dell’arte all’anno nuovo. Quattro artisti casertani hanno interpretato questi sentimenti e con la loro sensibilità hanno aperto le porte a un desiderio di rinnovamento. Si parte dalle proprie origini e dalla Reggia. Per tre di loro è proprio il monumento vanvitelliano a dover fare da palcoscenico ideale per il rilancio. E nel racconto della trepidante attesa impegnano estro, colori, luci, ma soprattutto «joie de vivre».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6799 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Poeti a Secondigliano. Un premio va a Gallo, ritira Ciambriello

Luigi D’Ambra – È stato Samuele Ciambriello, giornalista e docente, promotore dell’iniziativa “Lettura libera” nei carceri napoletani con l’associazione La Mansarda a ritirare il premio letterario “Una città che scrive”

Primo piano

La Fabbrica Wojtyla in scena con La Contaminazione Felice

Claudio Sacco – C’è attesa per sabato primo giugno quando la Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla metterà in scena “OPVS”, secondo appuntamento de “La Contaminazione Felice”, visita e teatro d’autore nello splendore artistico di San Pietro

Attualità

No al femminicidio, quando il messaggio parte dal carcere

Claudio Sacco – «Donna non si nasce, lo si diventa. Nessun destino biologico, psichico, economico definisce l’aspetto che riveste in seno alla società la figura femminile che spesso è vittima

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply