Benvenuta estate! Il sole di Alessandro Del Gaudio su Vanvitelli

Benvenuta estate! Il sole di Alessandro Del Gaudio su Vanvitelli

Enzo Battarra

– Un benvenuto all’estate casertana, in cui speranze di salute si sommano a tensioni di libertà. Mai la bella stagione è stata così desiderata. Il benvenuto lo dà l’artista Alessandro Del Gaudio utilizzando nel suo dipinto l’immagine simbolo della statua di Vanvitelli che splende al sole. E sì, quest’anno il 20 giugno è stato indicato come il giorno del solstizio d’estate. In questa data alle 23,43 l’inizio ufficiale dell’estate astronomica. La giornata più lunga dell’anno è giunta in anticipo rispetto alla più consueta data del 21. Ciò è spiegabile con il fatto che il solstizio non ha una data fissa, a causa della cosiddetta precessione degli equinozi, che ogni anno fa slittare l’evento di qualche ora.

Storicamente piazza Vanvitelli a Caserta rappresenta la storia della città. Qui il Villaggio Torre ospitava il mercato, qui hanno trovato sede il Municipio, la Prefettura, la Questura e fino a qualche anno fa la Banca d’Italia. E in mezzo alla piazza c’è Lui, il genio dell’architettura, Luigi Vanvitelli, adottato per sempre dai casertani. La statua fu realizzata dal bravo scultore marcianisano Onofrio Buccini.

Ebbene, l’artista Alessandro Del Gaudio, casertano di San Prisco, ha inteso nel suo acquerello sintetizzare l’ingresso dell’estate con l’immagine della statua di Vanvitelli baciata dal sole. L’arrivo della bella stagione è anche l’auspicio di un nuovo corso, di una rigenerazione umana, sociale ed economica. Sono due soli che si specchiano, l’astro infuocato che dà vita alla Terra e la mente geniale dell’architetto della Reggia. E allora “benvenuta, estate”, che questa sia proprio una bella stagione!

About author

Enzo Battarra
Enzo Battarra 44 posts

Enzo Battarra (Napoli, 1959) è critico d'arte e giornalista. Collabora con il quotidiano “Il Mattino” e con riviste specializzate d’arte di rilievo internazionale. Ha pubblicato diversi libri sui temi dell’arte, è curatore indipendente di mostre. Medico, dermatologo, è responsabile dell’Unità Operativa di Dermatologia e Malattie veneree dell’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, dove svolge anche le funzioni di addetto stampa. È stato direttore dell’attività museale, espositiva e convegnistica del Comune di Caserta. Ha ricoperto il ruolo di assessore alla Cultura nei Comuni di Caserta e Casagiove.

You might also like

Primo piano

Coronavirus. Le regole della Camera di Commercio di Caserta

Claudio Sacco -In ottemperanza alle disposizioni in materia di contenimento del contagio da Coronavirus, si comunica che gli sportelli del registro imprese e della firma digitale (CNS) sono regolarmente aperti, sebbene l’accesso agli

Spettacolo

Una Linea d’Ombra sulla Campania Felix, confronto a Salerno

Luigi D’Ambra –  Cinema, musica, performing art e alla realtà virtuale, ma spazio anche a momenti di confronto e approfondimento per la XXII edizione di Linea d’Ombra Festival (6/9 dicembre – Salerno).

Primo piano

Quel 20 gennaio di tanti anni fa, nasceva la Reggia di Caserta

Claudio Sacco -Il 20 gennaio 1752, genetliaco del Re, nel corso di una solenne cerimonia alla presenza della Famiglia Reale con squadroni di cavalleggeri e di dragoni che segnavano il