Caserta, lavori di riqualificazione al via alla scuola De Amicis

Caserta, lavori di riqualificazione al via alla scuola De Amicis

Claudio Sacco

-La Città di Caserta vive una fase di particolare fermento, grazie ai PNRR ed ai vari cantieri che prenderanno vita nei prossimi mesi, ci troviamo in un momento storico in cui sembra davvero possibile un cambio di passo per attuare una riqualificazione della nostra amata Città. Partendo dai lavori della villetta di Padre Pio, ormai giunti quasi al termine, passando per la riqualificazione dell’edilizia residenziale sociale di Parco Primavera, con i dieci milioni di euro stanziati per gli interventi di adeguamento e miglioramento sismico e di efficientamento energetico, fino ad arrivare al cantiere della scuola De Amicis avviato ieri. Così il Carlo Marino scrive sui social: «Sono iniziati i lavori per l’intervento di efficientamento della copertura e di adeguamento dell’impianto di scarico delle acque meteoriche della scuola. L’intervento sarà completato entro la fine del mese di giugno». Il primo cittadino, poi, aggiunge che «nelle prossime settimane partiranno altri cantieri a Caserta, al fine di migliorare il volto della Città di Caserta, per sfruttare al massimo le potenzialità del capoluogo e restituirle il lustro che merita».  

About author

You might also like

Attualità

#iosonocomete, la campagna dell’OGI oltre il 25 novembre

Luigi D’Ambra – Da anni l’Osservatorio Giuridico Italiano, il cui presidente è il noto psichiatra e criminologo Alessandro Meluzzi, realizza progetti solidali volti ad informare, sensibilizzare e tentare di prevenire

Editoriale

Chiesa di San Francesco di Paola, al via l’anno vanvitelliano

Tiziana Barrella -Al via da oggi l’anno vanvitelliano. 250 anni dalla morte del grande architetto. Le iniziative si apriranno dalla Chiesa di San Francesco di Paola nella cui cripta riposa

Cultura

Tempo di festival a Ravello, presentata la 65esima edizione

Maria Beatrice Crisci – È il Ravello Festival, la rassegna situata nel punto più suggestivo d’Italia, su quella Costiera Amalfitana che è un incanto già di per sé. Il compito della manifestazione