Ecomuseo, il nuovo contest della Sovrintendenza di Caserta

Ecomuseo, il nuovo contest della Sovrintendenza di Caserta

Luigi Fusco

-Al via la 13esima edizione del Concorso d’Idee “L’Ecomuseo. Il futuro della memoria” – Anno scolastico 2022-2023, iniziativa promossa dal Servizio Educativo della Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio di Caserta rivolta a tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado per le province di Caserta e Benevento e alle Associazioni del territorio. Obiettivo del contest è la valorizzazione delle tematiche inerenti la conoscenza e la tutela del patrimonio culturale materiale e immateriale anche grazie al supporto delle metodologiche scolastiche.

“L’Ecomuseo. Il futuro della memoria” è il titolo del progetto di questa nuova rassegna che prende le mosse dal coinvolgimento diretto della comunità educante e delle Iitituzioni scolastiche e locali per promuovere originali attività didattiche di educazione al patrimonio, ma anche per poter diffondere l’eredità culturale e la sostenibilità ambientale da destinare ad un vero e proprio distretto culturale da creare in rete. Al riguardo, sono richieste indagini sul territorio di una comunità, sulle sue trasformazioni e le identità storiche che sono ancora rintracciabili.  Tra le attività richieste c’è il recupero di alcuni “oggetti da museo” che riguardano la vita quotidiana, i paesaggi, l’architettura, il saper fare e le testimonianze orali della tradizione. Il Concorso si articola in quattro sezioni: Mappe di comunità e percorsi eco museali con interviste alle memorie storiche (familiari, anziani, vicini di casa), EcoClick per il recupero di vecchie foto dei luoghi di interesse, EcoVisual che sarà animato dai cortometraggi dedicati alle tradizioni, Patrimoni da osservare per la realizzazione di un inventario partecipato attraverso la compilazione di schede catalografiche semplificate. Gli studenti potranno affrontare quest’esperienza provando a “viaggiare” all’interno del proprio territorio, dando vita ad elaborati creativi, stabilendo contatti con le comunità locali, identificando e valorizzando le risorse presenti nelle aree di appartenenza con il potenziamento del turismo sostenibile e lento. La scheda di partecipazione al bando potrà essere inviata entro il 31 gennaio 2023 alla casella email: sabap-ce.servizioeducativo@cultura.gov.it, mentre il termine per la consegna degli elaborati, da effettuare anche con modalità flessibili che includono l’uso di risorse e media digitali, è il 30 aprile dell’anno venturo. Per qualsiasi informazione basta consultare il sito https://www.sopri-caserta.beniculturali.it/.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1084 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Le creature trafugate di Van Gogh in mostra a Capodimonte

(Mario Caldara) – Ad annunciare la bella notizia, quello che sarà un vero e proprio evento speciale, il direttore del Museo Nazionale di Capodimonte, Sylvain Bellenger: per ben tre settimane,

Primo piano

Eccidio di Cefalonia, al Liceo Artistico va il primo premio

-A Verona, nella splendida cornice di Palazzo della Gran Guardia in Piazza Bra, il Liceo Artistico“San Leucio” accoglie il primo premio nazionale del nuovo anno scolastico. “Ricordare Cefalonia eCorfù e

Attualità

World Kiss Day, il 6 luglio porta la dolcezza tra quadri e foto

Enzo Battarra – World Kiss Day, o se si preferisce Giornata Internazionale del Bacio. Certo, non passa giorno che non sia dedicato a qualcuno o a qualcosa. È anche questo