Eros a Pompei, i mitici amori nel docu-film di Pappi Corsicato

Eros a Pompei, i mitici amori nel docu-film di Pappi Corsicato

Luigi Fusco

Pompei. Eros e Mito è il titolo del docu-film del regista napoletano Pappi Corsicato in uscita al cinema solo per i giorni 29, 30 novembre e 1° dicembre. La pellicola è un vero e proprio viaggio nel tempo di duemila anni che conduce lo spettatore nell’antica dimensione sociale e culturale del sito vesuviano.  Prodotto da Sky, Ballandi e Nexo Digital, il docu-film è stato realizzato in collaborazione e con il contributo scientifico del Parco Archeologico di Pompei e con la partecipazione del Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

La narrazione dell’opera cinematografica si svolge attraverso le rappresentazioni della storia d’amore tra Bacco e Arianna nella suggestiva Villa dei Misteri, del rapporto ambiguo tra Leda e il Cigno, delle lotte tra i gladiatori e dell’affannosa ricerca dell’immortalità da parte di Poppea Sabina, seconda consorte di Nerone. Non solo vicende di amore e di umanità sono presenti nel docu-film, ma anche situazioni meno conosciute o segrete come l’occultamento di reperti scandalosi e scabrosi rinvenuti durante gli scavi settecenteschi.

Ad accompagnare lo spettatore lungo le strade pompeiane ci sarà l’attrice Isabella Rossellini. La sua presenza e la sua voce faranno da guida al sito, svelando, al contempo, l’influenza che ebbero le rovine dell’antica città su personaggi come Pablo Picasso o Wolfgang Amadeus Mozart.  Il percorso di arte e storia della Rossellini sarà affiancato anche da singolari rievocazioni dei miti in chiave contemporanea ideate dallo stesso Corsicato, reduce dalla recente produzione del documentario dedicato all’artista e regista newyorkese Julian Schnabel.  Bacco, Arianna, Teseo, Leda sono solo alcune delle mitiche figure che appariranno nel film, con addosso abiti moderni, per rivelare quanto l’eredità di Pompei è tuttora fonte d’ispirazione artistica. La colonna sonora originale del docu-film, in uscita per Nexo Digital/Sony Masterworks, è stata composta dal pianista Remo Anzovino, premiato al Nastro d’Argento 2019 con una Menzione Speciale per le colonne sonore originali dei film.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 739 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano 0 Comments

San Giuseppe, la festa del papà si è trasformata in Zeppola Day

Luigi Fusco – Al forno o fritta, se per questioni di linea o di gusto, sempre zeppola è. Il dolce per eccellenza che si prepara e si assapora nel giorno

Primo piano 0 Comments

Dieci anni senza Mama Afrika, Castel Volturno ricorda Miriam

Pietro Battarra – Sono dieci anni dalla scomparsa Miriam Makeba (Johannesburg, 4 marzo 1932 – Castel Volturno, 9 novembre 2008), la leggendaria cantante sudafricana, simbolo di lotta contro il regime dell’apartheid.

Primo piano 0 Comments

L’Area Sanremo Tour fa tappa al Centro Campania

Claudio Sacco – L’Area Sanremo tour 2017 fa tappa venerdì 18 agosto al Centro Commerciale Campania di Marcianise alle porte della città della Reggia. Una location, quella del Campania, dove

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply