Giornate del Patrimonio, è presente la Certosa di San Martino

Giornate del Patrimonio, è presente la Certosa di San Martino

Luigi Fusco

-Anche il complesso monumentale della Certosa e Museo Nazionale di San Martino a Napoli aderirà alle “Giornate Europee del Patrimonio”, previste il prossimo week end, con un’apertura serale straordinaria. Sabato 25 settembre, dalle 19.30 alle 22.30, lo storico e suggestivo plesso museale partenopeo aprirà i propri varchi per accogliere turisti e curiosi desiderosi di vedere i suoi straordinari spazi espostivi.

Per l’occasione ci sarà un vero e proprio ingresso simbolico che avverrà tramite l’acquisto di un biglietto a solo 1 euro e che consentirà di vedere gli ambienti annessi alla Chiesa, ricolma di marmi barocchi e pregiate opere pittoriche e scultoree, il Quarto del Priore, con la sua collezione di dipinti datati dal Quattrocento al primo Ottocento, l’inimitabile Sezione Presepiale, con i pastori di Giuseppe Sammartino e lo scenografico allestimento della raccolta Cuciniello, e, infine, la nuova sala dedicata alla Cona dei Lani, con decorazioni e rilievi in terracotta del XVI secolo provenienti dalla Cappella dei Lani nella Chiesa di Sant’Eligio a Napoli, il cui restauro e allestimento sono stati recentemente presentati al pubblico.  L’iniziativa si svolgerà nel rispetto delle misure anti-covid. Sarà, inoltre, necessario esibire la Certificazione verde Covid o certificazione equivalente, le cui disposizioni non si applicano ai minori di 12 anni.  Per accedere obbligatoria sarà la mascherina e si dovranno rispettare il distanziamento di sicurezza e le indicazioni del personale. Per ulteriori informazioni basterà consultare il sito cultura.gov.it/gep2021.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 407 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Spettacolo 0 Comments

Teatro Civico 14. “Quasi Natale” va in scena nel week end

Pietro Battarra – ll Teatro Civico 14 di Caserta sabato 25 gennaio alle ore 20 e domenica 26 gennaio alle ore 19 la Compagnia Teatrodilina presenta lo spettacolo “Quasi Natale” scritto e diretto da Francesco Lagi

Primo piano 0 Comments

Bruno Donzelli nella Scala dell’arte, la sua personale a Milano

Maria Beatrice Crisci – “Con Milano ho sempre avuto un rapporto particolare. Giovanissimo ho esposto al Premio San Fedele. È una città che porto nel cuore e poi c’è il fermento

Cultura 0 Comments

Vanvite’, te piace ‘o presepio? E lui: Efficaci questi napoletani

Luigi Fusco -Quando l’architetto Luigi Vanvitelli giunse da Roma a Napoli, per ricevere il prestigioso incarico da parte di Carlo di Borbone per la costruzione della nuova Reggia a Caserta,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply