Giornate Europee del patrimonio, Castel Sant’Elmo presente

Giornate Europee del patrimonio, Castel Sant’Elmo presente

Luigi Fusco

-Alle “Giornate Europee del Patrimonio 2021”, previste per il prossimo week end, sarà possibile visitare il complesso monumentale di Castel Sant’Elmo a Napoli e, soprattutto, partecipare all’iniziativa “Conti e Racconti in Versi Diversi. L’appuntamento è per domenica 26 settembre, alle 10.30, all’interno della cappella di Sant’Erasmo per assistere a racconti e letture dedicate all’inclusione sociale. Difatti, il tema della manifestazione è “tutti inclusi” e il suo programma nasce da un’idea di Anna Maria Romano, Direttrice della storica fortezza partenopea, e Mauro Maurizio Palumbo, artista ed esperto in Comunicazione Didattica, in collaborazione con Elena Primicile Carafa, educatrice del Consorzio Gesco, e l’Associazione Nakote. Nel corso della rassegna verranno fatte anche proposte progettuali in rete con Enti del Terzo Settore e istituzioni statali e private per dare avvio ad un dialogo aperto e condiviso sull’inclusività. L’incontro prenderà le mosse dalla riscoperta dell’appartenenza al Patrimonio Culturale per giungere al concetto concreto e indispensabile che intercorre tra integrazione e responsabilità al processo di Recovery.

L’evento è patrocinato dal Centro Servizi per il Volontariato di Napoli e alla sua organizzazione hanno contribuito anche il Collettivo di Politica Poetica della Linea del Cuore – DSM – ASL Na 1 Centro Distretto 25/26 Centro Diurno di Riabilitazione psicosociale Fiera dell’Est, la Riserva Naturale Statale Oasi WWF Cratere degli Astroni, Asfodelo Volontari Ambientalisti e il Liceo Musicale Statale Margherita di Savoia. L’incontro sarà caratterizzato, inoltre, da alcune performance, di Renata Wrobel e Rozita Shoaei, e da libere letture a cura del Collettivo di Politica Poetica. Ci sarà poi la narrazione dell’esperienza del percorso di inclusione e formazione “Matti per la Natura”, ideato e diretto da Marcello Bruschini. A legare l’insieme degli interventi alla tematica adottata sarà l’installazione di Tommaso Moscarelli, realizzata per evidenziare l’importanza del linguaggio trasversale dell’arte e la sua naturale funzione inclusiva.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1052 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Arte

Cinquanta con gioia, l’Art Party di Beatrice Crisci all’Hackert

Claudio Sacco (Ph Carlo e Marco Riccio) Un compleanno, un locale gourmet elegante e funzionale tutto ancora da scoprire, la festeggiata che è una regina florum, i tanti amici artisti, le

Cultura

Radioimmaginaria a Caserta grazie alla Fondazione Diana

(Luigi D’Ambra) – Presto a Caserta arriverà “Radioimmaginaria”, la prima e unica radio in tutta Europa gestita esclusivamente da adolescenti tra gli 11 e i 17 anni. Nella nota si

Cultura

Fiabe al Museo Campano, i bimbi incontrano i personaggi delle favole

Claudio Sacco -Fiabe al Museo Campano domenica 27 settembre. La Mansarda ”Teatro Dell’orco allestirà al #MuseoCampano un percorso itinerante tra la fiabe trasformando il museo storico-archeologico in un vero e proprio “Museo delle Fiabe”,