Green pass alla Reggia, lo dice Re Francesco I in giacca verde

Green pass alla Reggia, lo dice Re Francesco I in giacca verde

Luigi Fusco

-Anche alla Reggia di Caserta è partita la campagna di comunicazione e sensibilizzazione alla visita al complesso museale dotati di “Green Pass”, la Certificazione Verde Covid-19, da esibire, oltre al biglietto, all’ingresso del palazzo a partire dal 6 agosto prossimo, così come previsto dall’ultimo decreto-legge del Governo italiano, n. 105 del 23 luglio, al fine di prevenire ulteriori contagi di coronavirus.
Una simpatica vignetta di re Francesco I di Borbone esorta i turisti a prendere visione delle nuove disposizioni sanitarie, che riguarderanno sia l’accesso agli appartamenti storici che ai giardini. Il sovrano è raffigurato completamente bianco, ma con la giacca verde, mentre mostra il Pass e dice: “Vacciniamoci ca ce Pass!”.
Sotto, poi, compare la scritta “Ti aspettiamo al Museo Reggia di Caserta con il GREEN PASS”.
Tale provvedimento, che investirà tutti i monumenti e le aree archeologiche d’Italia, è stato già pubblicizzato dalla Direzione Reggia sul proprio sito internet e sui canali ufficiali di Facebook e Instagram e, al contempo, sulle stesse pagine social, oltre ai commenti positivi relativi all’efficacia della comunicazione programmata, sono comparse anche le prime critiche da parte di alcuni possibili fruitori del museo, i quali non hanno esitato a mettere in discussione l’iniziativa del Green Pass, la cui natura, secondo il loro punto di vista, potrebbe compromettere non solo la propria libertà, ma anche quella di godere del bello e dell’arte in generale.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 377 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Capodrise, nel segno di Ophelia riapre il Palazzo delle Arti

Maria Beatrice Crisci – Il Palazzo delle Arti di Capodrise si prepara ad ospitare da venerdì 7 luglio alle 19,30 e fino al 22 luglio “Il silenzio di Ophelia”. Un

Attualità 0 Comments

Natale a tavola con i consigli del Movimento Difesa Cittadino

Tra pochi giorni milioni di famiglie si ritroveranno a tavola per i cenoni natalizi. Anche quest’anno, il Movimento Difesa del Cittadino non fa mancare i consigli per acquistare prodotti genuini

Artepidemia, nel World Art Day c’è la “cura” di Giovanni Guida

Maria Beatrice Crisci – E’ il 15 aprile. In tutto il mondo si celebra il World Art Day, ricorrenza internazionale dedicata al mondo artistico, che si ripete ogni anno in

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply