I giorni dell’abbandono di Elena Ferrante, a Brividi d’Estate

I giorni dell’abbandono di Elena Ferrante, a Brividi d’Estate

-Un lacerante viaggio al centro dell’anima, la magia delle parole che diventano suono e gli strani fenomeni del cuore animeranno, da giovedì 27 a domenica 30 luglio alle ore 21.00, l’affascinante cornice del Real Orto Botanico di Napoli nella quinta settimana di Brividi d’Estate 2023, ventiduesima edizione della storica rassegna organizzata da Il Pozzo e il Pendolo Teatro di Napoli.

Nata da un’idea di Annamaria Russo, la rassegna, fra le più longeve della città, è sostenuta dalla sensibilità e la preziosa collaborazione dell’Università Federico II di Napoli, che gestisce il parco, e con il patrocinio del Comune di Napoli.

La programmazione vedrà in scena, giovedì 27 luglio, lo spettacolo I giorni dell’abbandono di Elena Ferrante, con Rosaria De Cicco, nell’adattamento e la regia di Annamaria Russo. Rimasta con i due figli e il cane, profondamente segnata dal dolore e dall’umiliazione, Olga, dalla tranquilla Torino dove si è trasferita da qualche anno, è risucchiata tra i fantasmi della sua infanzia napoletana, che si impossessano del presente e la chiudono in una alienata e intermittente percezione di sé. Un racconto che cattura e trascina fino al fondo più nero, più dolente dell’esperienza femminile.

Venerdì 28 luglio sarà la volta de Il cuore ha più stanze di un bordello di Gabriel Garcia Marquez, con Rosalba Di Girolamo e Rocco Zaccagnino, nell’adattamento e la regia di Annamaria Russo. La scrittura di Márquez è musica, una musica potente, evocativa, che esplode nella mente in un caleidoscopio di colori. È una melodia in cerca di armonia, in cui la magia delle parole che diventano suono e reclamano suoni si rinnova ad ogni singola pagina. É un’esperienza straniante, smarrirsi negli affreschi immaginifici di Gabo e ritrovarsi in un universo polifonico.

Nella notte più fredda del mondo possono verificarsi strani fenomeni, ed accade ne La meccanica del cuore di Mathias Malzieu, al suo debutto sabato 29 e domenica 30 luglio, con Marianita Carfora, Sonia De Rosa, Fabio Rossi, Alfredo Mundo, Adriana d’Agostino, le scene di Elio Rivera, nell’adattamento e la regia di Annamaria Russo.

È il 1874 e in una vecchia casa in cima alla collina più alta di Edimburgo il piccolo Jack nasce con il cuore completamente ghiacciato. La bizzarra levatrice Madeleine, dai più considerata una strega, salverà il neonato applicando al suo cuore difettoso un orologio a cucù. La protesi è tanto ingegnosa quanto fragile e i sentimenti estremi potrebbero risultare fatali. L’amore, innanzitutto.

I giorni dell’abbandonoIl cuore ha più stanze di un bordello e La meccanica del cuore

giovedì 27 ˃ domenica 30 luglio 2023, Real Orto Botanico di Napoli

Info ai numeri 0815422088, mob 3473607913, biglietti online su www.etes.it

email info@ilpozzoeilpendolo.it  web www.ilpozzoeilpendolo.it

About author

You might also like

Comunicati

MineCreative brillano per Vanvitelli, ecco le scuole premiate

– Si è svolta stamattina presso l’aula consiliare del Comune di Caserta, la premiazione del contest Giochi d’acqua, mito, arte e storia nel Parco della Reggia di Caserta, iniziativa lanciata

Spettacolo

Nancy Brilli e Chiara Noschese, ospiti del Teatro degli Incontri

Maria Beatrice Crisci ph (Giovanni Vastano) – Dopo la tappa casertana lo spettacolo «Manola» con protagoniste Nancy Brilli e Chiara Noschese ha fatto tappa sul palco del Teatro Garibaldi di

Primo piano

La Mansarda. Gedeone cuor di fifone in scena a Falciano Teatro

Emanuele Ventriglia – La compagnia per le nuove generazioni La Mansarda Teatro dell’Orco porta in scena sabato 2 settembre lo spettacolo «Gedeone cuor di fifone». L’appuntamento alle 21 a Falciano