Notte Europea dei Ricercatori, l’evento ai Giardini della Flora

Notte Europea dei Ricercatori, l’evento ai Giardini della Flora

Luigi Fusco

-Si svolgerà il 24 settembre prossimo, a partire dalle 18, presso i Giardini della Flora della Reggia di Caserta la manifestazione The European Researchers’ Night, la Notte Europea dei Ricercatori, a cura del Comitato scientifico e organizzativo ERN Caserta composto da Lizeth Morales, Giuseppe Porzio e Luisa Stellato.

L’evento, promosso dall’Università degli Studi della Campania – Dipartimento di Matematica e Fisica, in collaborazione con il progetto Meet me Tonight – Faccia a Faccia con la Ricerca e il Comune di Caserta, rientra nell’ambito della rassegna #MMT21 e, oltre il capoluogo di Terra di Lavoro, si svolgerà, in contemporanea, anche a Milano, Napoli, Padova e Cassino. Scopo dell’iniziativa è “la conoscenza” quale strumento di “connessione”: un’opportunità che permette un vero e proprio “faccia a faccia” tra ricercatori e ricercatrici, indispensabile a espandere gli interessi scientifici proiettati verso il futuro.

L’ingresso alla Flora sarà contingentato, con prenotazione obbligatoria, e sarà consentito a gruppi di 12 persone per ogni percorso. All’interno saranno visitabili ben sei sezioni di ricerca suddivise nel seguente modo: Esplorando il Mare, il CNR-ISMAR in collaborazione con DISTAR, la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli e l’ARPA Campania illustreranno i loro progetti di ricerca sull’ambiente marino-costiero del litorale domizio, Ricercando il Benessere, i Dipartimenti di Medicina dell’Università degli Studi della Campania, il CUS Caserta e Plus21 srl affronteranno il tema del benessere psicofisico, Analizzando reperti e segni, la Polizia Scientifica, il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università degli Studi della Campania e i laboratori di restauro della Reggia di Caserta illustreranno le attività di ricerca in criminologia e sui beni culturali, Tecnologia senza limiti, l’Istituto casertano Collecini, l’associazione Perlatecnica, Nati per Leggere e Abilemente dimostreranno che non ci sono limiti di sorta per dedicarsi alle applicazioni tecnologiche, Fisica dello Spazio, l’INFN Sezione di Napoli, il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università degli Studi della Campania, l’Unione Maddalonese Amici del Cielo e l’AISF accompagneranno i visitatori nell’affascinante mondo della fisica dello spazio vicino e lontano, Scienza e società, i Dipartimenti di Scienze Politiche, Economia e Giurisprudenza dell’Università degli Studi della Campania mostreranno uno spaccato della società moderna. Alle 18.00 ci sarà, inoltre, il concerto per archi solisti con gli studenti dell’Istituto Comprensivo Collecini-Giovanni XXIII di San Leucio. Ogni percorso avrà una durata di 60 minuti e nel caso se ne voglia prenotare più di uno bisognerà assicurarsi di farlo con almeno un’ora di differenza l’uno dall’altro. Per accedere alla manifestazione i partecipanti dovranno essere muniti di Green Pass, mentre per prenotare basterà cliccare sul sito https://www.eventbrite.com/e/169862516359 e per ulteriori informazioni si potranno consultare i seguenti link www.matfis.unicampania.it/notte-ricercatori e www.facebook.com/ERNcaserta.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 377 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Quando l’arte incontra la natura. Ecco Essentia rerum

L’arte incontra il Bosco di San Silvestro con la collettiva “Essentia rerum”. Il real casino borbonico, fattoria del re collegata alla sontuosa reggia vanvitelliana di Caserta, apre dunque le proprie

Caserta, tutto pronto per Colorito: Siamo quello che mangiamo

Domani mercoledì 6 luglio 2016 alle ore 10:30, sarà presentato alla stampa “Colorito”, lo spazio innovativo pensato per coloro che conoscono ed amano quello che mangiano destinato alla produzione, alla

Pranzo di Ferragosto, la mappa del gusto a Caserta e dintorni

Maria Beatrice Crisci – Ferragosto non è unicamente sole e mare, o gita fuori porta con colazione a sacco. C’è chi preferisce stare comodamente seduto a tavola al fresco naturale o

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply