Nuove meraviglie alla Reggia, sarà un dicembre ricco di eventi

Nuove meraviglie alla Reggia, sarà un dicembre ricco di eventi

Luigi Fusco

– Dicembre è alle porte e la Reggia di Caserta si prepara ad accogliere i visitatori con nuove “meraviglie”. La Direzione del plesso vanvitelliano è al lavoro per gli eventi previsti per il periodo natalizio, ricordando, nel contempo, che il museo sarà aperto tutti i giorni, tranne i martedì e il giorno di Natale, con ingresso straordinario previsto per martedì 27 dicembre. Tra gli eventi più attesi c’è invece la riapertura, a partire da giorno 14, della Sala del Consiglio, delle retrostanze dell’800, della Sala delle culle, dell’anticamera e della Cappellina di Pio IX, della Camera da Letto e delle Anticamere di Gioacchino Murat e della Camera da Letto e delle Anticamere di Francesco II. Ambienti storici che sono stati recuperati grazie ai lavori, inaugurati nel 2020 nell’ambito del Piano Stralcio “Cultura e Turismo” Fondo per lo Sviluppo e la Coesione per il restauro delle superfici architettoniche decorate e degli arredi storici.   Dopo due anni, i visitatori avranno così modo di riscoprire le stanze ottocentesche della Reggia, comprensive dei monumentali letti di Francesco II e di Gioacchino Murat, restaurati e riconsolidati nelle loro componenti estetiche e compositive. Sempre dal 14 dicembre sarà visitabile anche tutta la collezione d’arte contemporanea Terrae Motus, le cui opere verranno ridistribuite tra le retrostanze delle ali settecentesca ed ottocentesca. Il nuovo allestimento è a cura della direttrice Tiziana Maffei e della storica dell’arte Angela Tecce. Durante il periodo natalizio verrà altresì valorizzato il Presepe di Corte con una serie di incontri che si svolgeranno all’interno della Sala Ellittica. Nella Cappella Palatina verrà, inoltre, esposta una scultura presepiale dell’Ottocento raffigurante un mendicante. Protagonista alla Reggia sarà anche la musica. Il primo appuntamento cadrà l’8 dicembre, in occasione della festività dell’Immacolata, con il concerto di musica classica al Vestibolo Superiore dell’Orchestra Filarmonica Campana.

L’11, il 18 e il 26 dicembre sarà, poi, la volta dell’Orchestra da Camera della Città di Caserta diretta dal maestro Antonino Cascio con i Matinée di “Autunno Musicale” alla Cappella Palatina. Domenica 17 tornerà invece l’appuntamento con il treno storico del Reggia Express. Da Napoli partirà la locomotiva elettrica e carrozze Centoporte degli anni ’30 con a bordo i visitatori che giungeranno a Caserta per visitare il complesso borbonico.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1087 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Food

Formicola Borgo DiVino. La domenica di Cantine Aperte

Maria Beatrice Crisci  – Cantine aperte: dalla conoscenza del vigneto alla degustazione è stato il tema della giornata organizzata dall’azienda vitivinicola Il Verro nell’ambito dell’evento Formicola Borgo DiVino in programma fino

Primo piano

Dai borghi collinari al centro storico, 20 i milioni per Caserta

-Il Comune di Caserta ha ricevuto 20 milioni di euro di finanziamento per 17 progetti di rigenerazione urbana presentati nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). “Dopo i

Food

Da Caserta a Rimini, il Pandiseta di Daniele Landolfi vola alto

Claudio Sacco – È sicuramente una delle eccellenze del territorio casertano. Parliamo del Pandiseta, prodotto unico in Italia il cui marchio è stato registrato, nato dalle mani di Daniele Landolfi. Il giovane