Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze, c’è la Reggia

Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze, c’è la Reggia

Luigi Fusco

-La Reggia di Caserta, insieme al Ministero della Cultura, sarà presente all’ottava edizione del Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze, l’appuntamento biennale che, quest’anno, si terrà presso il Palazzo della Borsa della Camera di Commercio dal 16 al 18 maggio prossimi. Ben 19 sono gli incontri previsti, tra workshop e convegni, a cui prenderanno parte oltre cento relatori, tra direttori, archeologi, restauratori, architetti, docenti ed esperti della Scuola di Alta Formazione del Restauro. Ed è proprio intorno alla manutenzione ordinaria e straordinaria dei beni culturali che ruoteranno le tematiche del “salone”, in modo da raccontarne le molteplici sfaccettature: dalla metodologia alla ricerca applicata, per arrivare alla scoperta delle nuove sperimentazioni tecnologiche.

Nel contempo verranno illustrate le nuove linee guida per l’individuazione, l’adeguamento, la progettazione e l’allestimento di depositi destinati al ricovero temporaneo di opere d’arte mobili.  Nel corso dell’iniziativa, organizzata dalla Direzione Generale Sicurezza del Patrimonio Culturale, verrà riservato un focus speciale dedicato al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, incentrato in particolare sulle ville e giardini storici nell’ambito della riqualificazione delle realtà paesaggistiche del territorio nazionale.

Il plesso vanvitelliano parteciperà con due incontri. Il primo ci sarà lunedì 16 maggio. Dalle 17.30 alle 18.15, presso la Sala Mic verrà presentata la relazione sul Restauro del Real Infante Carlo Tito di Borbone Scultura di Giuseppe Sanmartino e sulla restituzione del modello tridimensionale in vista di una fruizione a persone ipovedenti. Interverranno: Anna Manzone, Funzionario restauratore conservatore Museo Reggia di Caserta, e Antonino Squillace, Ordinario di Tecnologie e Sistemi di Lavorazione presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e referente del “Centro Servizi Metrologici e Tecnologici Avanzati” di Ateneo. Martedì 17 maggio, invece, sempre presso la Sala MiC, ma dalle 18.00 alle 18.30, verrà illustrato Il Restauro delle fotografie di Robert Mapplethorpe alla Reggia di Caserta, a cura di Gennaro Tortino, Funzionario restauratore conservatore Museo Reggia di Caserta.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 646 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Attualità 0 Comments

Reggia REstart, l’abbonamento per un turismo di prossimità

Comunicato stampa (foto Ciro Santangelo) La Reggia di Caserta è al lavoro per costruire nuove relazioni tra territorio e patrimonio. I cambiamenti previsti per il 2021 e quelli imposti dall’emergenza sanitaria

Primo piano 0 Comments

A 4 zampe sotto le stelle, vita da cani in passerella. A Falciano

Maria Beatrice Crisci – Falciano del Massico, terra di Falerno. E qui avviene la sfilata che nessuno si aspetta. “Quattro zampe sotto le stelle” e in passerella vanno, in una notte

Primo piano 0 Comments

Intervista a Stefano Sacco, sul palcoscenico a passo di danza

Regina della Torre – Ancora spazio ai millennials casertani. È quanto sta proseguendo a fare il quotidiano Il Mattino che oggi 11 agosto nell’edizione di Terra di Lavoro riporta l’intervista di Maria Beatrice Crisci, direttrice di Ondawebtv, a Stefano

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply