“SelfieMania”, al cinema il film a episodi di Elisabetta Pellini

“SelfieMania”, al cinema il film a episodi di Elisabetta Pellini

-L’attesa è finita. Da oggi al Cinema Posillipo di Napoli sarà possibile vedere SelfieMania. Il film nasce da un’idea di Elisabetta Pellini. Un film a episodi che racconta come le nostre vite stanno cambiando e come una nuova mania, quella dei Selfie, può esser a volte pericolosa e distruggere relazioni, amicizie, provocare anche incidenti pericolosi. La SelfieMania prende tutte le età, dai più piccoli ai più grandi e viene vissuta in modo differente in tutto il mondo senza considerare che possono esserci conseguenze inaspettate e pericolose. È un film a episodi, con i toni della commedia racconta una nuova realtà. Quattro episodi con storie, registi, attori di età differenti, ognuno ambientato in nazioni diverse, uniti dalla mania dei Selfie. Tra gli interpreti italiani principali del film Caterina Murino, Milena Vukotic, Andrea Roncato e Bianca Nappi. Il progetto è prodotto dalla Stemo Production srl di Claudio Bucci e co-prodotto dall’austriaca Elly Films e dalla russa Odysseya – Cinema di Fyodor Krat, in partnership con Graus Edizioni.

Telefonino, cellulare e smartphone: uno strumento che si è evoluto, dal 2011 a oggi. Storie vere contemporanee, cronache di personaggi intensi, di psicologie complesse. Il primo episodio pone l’attenzione sull’invidia, nella storia di una giovane, bellissima e famosa blogger russa invidiosa di una ricchissima e famosa imprenditrice farmaceutica italiana amante di un ragazzo di cui è attratta. Il secondo episodio diretto tratta la mania dei Selfie, che si intreccia con il vizio capitale dell’ira, mentre il terzo è ambientato a Los Angeles e racconta di un giovane ragazzo italiano Lorenzo “Italian Stalion” che si trasferisce a Hollywood per inseguire il proprio sogno di “American Dream”. Elisabetta Pellini dirige infine l’episodio “L’amore nonostante tutto”. Esordio alla regia e anche come autrice. In questo episodio si affronta la mania dei selfie in una età matura.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7642 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Il lancio delle “rane” sancisce l’invasione colorata della Reggia di Caserta

(Beatrice Crisci) – Il lancio delle rane colorate di Cracking Art nella prima peschiera del Parco della Reggia è stato il momento clou dell’evento che vede il monumento colorato dallo

Primo piano 0 Comments

Vacanze 2020. Un’estate di prossimità? Indagine della Cna

Claudio Sacco -Puglia sul podio più alto. E a completare il trio di testa le damigelle d’onore Toscana e Sicilia. Quindi, nell’ordine, ai primi posti in classifica: Sardegna, Calabria, Campania,

Primo piano 0 Comments

Guardia Sanframondi, presentati i Riti Settennali dell’Assunta

Maria Beatrice Crisci, foto di Massimo Nacca – Sono iniziati oggi lunedì 21 agosto a Guardia Sanframondi, nel Sannio, i Riti settennali di penitenza in onore dell’Assunta, che troveranno il

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply